giulia maccaroni morta incendio barca

Morta asfissiata. Barca in fiamme al porto, poi la tragica scoperta a bordo: Giulia aveva 29 anni

Tragedia nel porto turistico di Marina di Stabbia a Castellammare di Stabbia. Giulia Maccaroni, 29enne di Roma, è morta nella notte tra domenica 29 e lunedì 30 agosto nell’incendio divampato in una barca a vela di 22 metri. Lo lancia era battente bandiera inglese e gestita da una società di Gragnano. La ragazza, dipendente della ditta, è morta a causa delle esalazioni.

I vigili del fuoco sono intervenuti e hanno spento l’incendio. Quando sono saliti a bordo la macabra scoperta: il corpo senza vita della giovane originaria della provincia romana. Una volta recuperata la salma la barca è semiaffondata. Sul luogo dell’incidente sono giunti i militari della capitaneria di porto di Castellammare di Stabbia agli ordini del comandante Achille Selleri.

giulia maccaroni morta incendio barca

Saranno proprio gli uomini della capitaneria di porto a svolgere le indagini coordinati dalla procura di Torre Annunziata. La pm Giuliana Moccia ha disposto il sequestro della salma per l’autopsia, l’imbarcazione nel frattempo è stata recuperata. La mamma della 29enne si è sentita male quando ha appreso la notizia. Per il riconoscimento arriverà uno zio da Roma.


giulia maccaroni morta incendio barca

Secondo le prime ricostruzioni della dinamica dei fatti Giulia Maccaroni potrebbe non essersi accorta dell’incendio nell’imbarcazione. Le fiamme potrebbero essere state innescate da un corto circuito oppure per la perdita di gas di una bombola. La donna sarebbe morta nel sonno. Nonostante l’immediato intervento dei soccorsi per lei non c’è stato nulla da fare.

Stando alle informazioni raccolte Giuli Maccaroni era stata assunta come hostess di bordo e membro dell’equipaggio. Con ogni probabilità il fumo ha invaso rapidamente la barca di 22 metri e le ha impedito di mettersi in salvo gettandosi in mare. Il porto di Marina di Stabbia è meta per yacht e barche a vela esclusive alla periferia di Castellammare. Da qui possono raggiungere facilmente diverse destinazioni del Mediterraneo come Capri e Ischia.

Pubblicato il alle ore 16:30 Ultima modifica il alle ore 16:30