giovanni nirta bicicletta

Va al centro commerciale in bici, Giovanni muore a 11 anni travolto da un’auto

Si chiamava Giovanni Nirta e aveva solamente 11 anni, il bambino morto dopo essere stato investito da un’auto mentre si trovava in sella alla sua bicicletta a Bovalino, comune della città metropolitana di Reggio Calabria, in Calabria.

Il bambino, originario di San Luca, si trovava a bordo della sua bicicletta elettrica, quando uscendo dal parcheggio del centro commerciale “La Galleria”, nei vicoli di contrada San Nicola è stato travolto da un’automobile. Lo scontro è avvenuto nel pomeriggio di giovedì 26 agosto e per Giovanni non c’è stato niente da fare.

giovanni nirta bicicletta morto

Il bambino era andato al centro commerciale con la sua bicicletta elettrica, quando uscendo dal parcheggio per immettersi nella strada provinciale, che avrebbe dovuto percorrere per rientrare a casa, è stato preso in pieno da un’auto che transitava – almeno stando a quanto riportano i quotidiani locali – ad alta velocità. Dopo lo scontro col l’auto è stata immediata la chiamata al 118, prontamente intervenuti sul luogo dell’incidente.


giovanni nirta bicicletta morto

Giovanni Nirta è stato stabilizzato sul posto, caricato sull’ambulanza per il trasporto d’urgenza all’ospedale, ma durante il viaggio è morto. Troppo gravi le ferite riportate nello scontro contro l’auto, l’undicenne non è riuscito a sopravvivere. Le sue condizioni erano apparse fin subito disperate, a nullo è valso l’intervento dell’ambulanza e dei sanitari del 118, il cuore di Giovanni sbattere.

Sul luogo dell’incidente sono arrivati anche i carabinieri e gli agenti della polizia, i quali hanno effettuato i rilievi che serviranno per fare luce sulla dinamica e stabilire eventuali colpe. A coordinare le indagini è la Procura di Locri che ha disposto anche il sequestro dei due mezzi coinvolti nell’incidente.

Pubblicato il alle ore 18:42 Ultima modifica il alle ore 18:42