Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Ma fai sul serio?”. Giorgia Meloni, svelato il retroscena con Mario Draghi

  • Italia

Giorgia Meloni e Mario Draghi, la frase del nuovo premier. L’arrivo di una donna a Palazzo Chigi è una prima volta storica per l’Italia. Oltretutto la nuova premier è espressione della volontà popolare dopo un governo cosiddetto ‘tecnico’. Ciò non toglie che le difficoltà del periodo e qualche malumore interno dopo i primi passi rappresentino degli ostacoli che Giorgia Meloni dovrà subito superare. Per quanto riguarda i malumori, ve ne abbiamo parlato precedentemente, vengono dagli ambienti della destra.

C’è infatti chi ha imputato al nuovo governo di avere fatto delle scelte in continuità il precedente esecutivo guidato da Mario Draghi. Si parla in particolare della consulenza dell’ex ministro Roberto Cingolani sulle questioni energetiche e di quella del ministro della Salute Orazio Schillaci. Quest’ultimo sarebbe stato favorevole al Green Pass e la sua scelta avrebbe dunque deluso quelli che si aspettavano una rottura col passato. Ora arriva un’altra indiscrezione che non mancherà di creare polemiche.

Leggi anche: Giorgia Meloni, dopo soli due giorni è già scoppiato il caso a destra

giorgia meloni mario draghi frase


La frase di Giorgia Meloni a Mario Draghi

È stato il noto giornalista Bruno Vespa a fare una clamorosa rivelazione sul passaggio di consegne tra vecchio e nuovo Presidente del Consiglio. Vespa rivela nel suo ultimo libro “La grande tempesta. Mussolini, la guerra civile. Putin, il ricatto energetico. La Nazione di Giorgia Meloni” un aneddoto che risale alla cerimonia della campanella.

giorgia meloni mario draghi frase

Durante il rito della campanella che sancisce il passaggio di consegne tra presidenti Giorgia Meloni ha detto a Mario Draghi: “Mario, che fai? Mica facciamo sul serio? Te ne vai e mi lasci sola?”. Il Corriere della Sera ha pubblicato l’estratto dal capitolo numero 11 intitolato “E una donna arrivò a Palazzo Chigi”. “È mezzogiorno di domenica 23 ottobre 2022 – scrive Bruno Vespa – Giorgia Meloni scherza con Mario Draghi. Al termine, Draghi scende nel cortile di palazzo Chigi per ricevere gli onori militari di commiato e la Meloni resta sola nello studio presidenziale con le due amiche collaboratrici di sempre, l’assistente Patrizia Scurti e la portavoce Giovanna Ianniello”.

“‘Conoscevo bene questa stanza’ mi dice subito dopo il presidente del Consiglio, che ama essere chiamata con il nome della carica declinato al maschile, che poi sarebbe un vocabolo neutro. ‘C’ero stata tante volte durante il governo Berlusconi. Ma è questo il primo momento in cui mi chiedo: che mi è successo? Che sto provando? Soddisfazione, certo, ma soprattutto ansia, perché l’impatto è pesante'” è il racconto di Vespa.

Governo Meloni, la pessima notizia arriva dall’Europa


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004