Dramma sul posto di lavoro, Lorena (60 anni) trovata morta in stazione. Cosa è successo

Genova, tragedia nella stazione ferroviaria. A scoprire il corpo di Lorena Montano è stato un collega. La donna, 60 anni, stava per terminare il suo turno lavorativo intorno a mezzogiorno. Il suo corpo è stato rinvenuto privo di vita nella cabina di controllo della stazione ferroviaria di Lavagna.

Un malore improvviso che per Lorena si è poi rivelato fatale, proprio davanti ai comandi della cabina di lavoro. La 60enne, dipendente di Rfi, era adibita a mansioni gestionali della cabina di controllo. A trovare il suo corpo privo di vita e lanciare l’allarme il collega che doveva subentrare di turno poco dopo.

Lavagna Lorena Montano 60 anni morta malore

Uno scenario drammatico non appena scoperto il cadavere di Lorena riverso sul pavimento, non molto distante dai comandi. Purtroppo per la 60enne nulla da fare. Non appena lanciato l’allarme sono sopraggiunti gli agenti della Polizia Ferroviaria unitamente ai carabinieri della compagnia di Sestri Levante ed a i soccorritori del 118, ma per Lorena nulla da fare.


Lavagna Lorena Montano 60 anni morta malore

Di fronte alla morte di Lorena un senso di impotenza e di profondo sconforto. Per la donna non è stato possibile fare altro che constatare il decesso e disporre un’autopsia che potrebbe fare luce sulle cause che hanno condotto la donna alla morte.

Lavagna Lorena Montano 60 anni morta malore
Lavagna Lorena Montano 60 anni morta malore

Al momento la salma è stata stata trasferita nei locali dell’obitorio dell’ospedale di Lavagna a disposizione dell’autorità giudiziaria. Un vuoto incolmabile nel cuore di parenti, amici e colleghi che ricordano Lorena Montano come una donna ricca di energia e pronta a regalare a tutti sempre un sorriso. Lorena lascia una figlia che vive in provincia di La Spezia.

Pubblicato il alle ore 15:49 Ultima modifica il alle ore 15:49