Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
funerali flavia di bonaventura uccisa ubriaco

Uccisa da un ubriaco, al funerale di Flavia, 22 anni, arriva Gianluca Ginoble de Il Volo: le lacrime e l’emozionante gesto

  • Italia

Celebrati i funerali di Flavia Di Bonaventura, 22enne travolta e uccisa da un ubriaco al volante. Ieri pomeriggio, giovedì 25 agosto, c’era tutta la comunità di Roseto degli Abbruzzi per dare l’ultimo saluto alla ragazza investita domenica mattina. Flavia era in bicicletta e stava tornando a casa da una festa. Il 34 al volante, ubriaco, ha investito la giovane e per lei non c’è stato nulla da fare. La famiglia ha disposto la donazione degli organi.

Ai suoi funerali c’erano quasi mille persone che si sono strette attorno ai familiari di Flavia Di Bonaventura e al loro dolore. Alla cerimonia era presente il sindaco di Roseto Mario Nugnes e anche Gianluca Ginoble, membro del trio canoro “Il Volo”. Quest’ultimo ha commosso i presenti quando tra le lacrime ha intonato un’Ave Maria dedicata alla 22enne.

funerali flavia di bonaventura uccisa ubriaco


Momenti di commozione all’ultimo saluto di Flavia

I funerali di Flavia Di Bonaventura si sono svolti davanti al municipio di Roseto degli Abbruzzi in modo da consentire la più ampia partecipazione. Sono stati numerosi i momenti di commozione durante l’ultimo ricordo alla ragazza investita mentre era in bici su una strada di Scerne di Pineto.

funerali flavia di bonaventura uccisa ubriaco

Grazie alla donazione degli organi di Flavia Di Bonaventura sono state salvate quattro persone. Il papà Antonio l’ha ricordata così: “Aveva un carattere solare aveva doti fuori dal comune e non lo dico perché sono il papà, per me era un dono di Dio, come sua sorella Giulia e sua madre Raffaella. Adesso è certamente un angelo di Dio”.

“Una ragazza generosa con tutti – prosegue il papà di Flavia – soprattutto molto dotata di sensibilità umana e artistica. Sapeva esprimere il suo carattere bellissimo, libero, aperto e sapeva ricevere in cambio altrettanta positività. In qualche modo mi ha confermato che mia figlia, anche per gli altri, era davvero come l’ho sempre vista io: un angelo”.

“Nostro figlio è morto”. Temptation Island, dolore immenso per la coppia: il drammatico racconto


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004