Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
lorena puppo strangolata morta

“Ho fatto un grave sbaglio”. Giuseppe chiama la nipote. La corsa a casa, poi la scoperta choc

  • Italia

Friuli, tragedia in casa. A perdere la vita è Lorena Puppo, 50 anni, morta strangolata per mano del marito Giuseppe Santarosa, di anni 55. La notizia è stata diffusa dal quotidiano Il Gazzettino. La coppia è stata descritta come tranquilla dal vicinato a da conoscenti a Fossarto di Portogruaro, nel veneziano al confine con il Friuli. I fatti.

Un omicidio avvenuto poco dopo il momento del pranzo. Lorena Puppo è morta strangolata per mano del marito Giuseppe che, dopo aver tolto la vita alla moglie, ha compiuto il gesto estremo contro se stesso per mezzo di un taglierino. Un caso di omicidio-suicidio su cui gli inquirenti continuano a indagare.

Friuli omicidio suicidio Lorena Puppo Giuseppe Geppo


Giuseppe Geppo, la telefonata alla nipote: “Ho fatto un grave sbaglio”

Lorena Puppo e Giuseppe Geppo, una coppia tranquilla. Non avevano avuto figli e stando alle parole di quanti li conoscevano, svolgevano una vita serena, lei impegnata alla Pulicasa di Concordia Sagittaria, lui vigilante alla San Marco Gas di Noiari di Portogruaro. Resta ancora da chiarire il movente, ma pare che la causa sia stata un’accecante gelosia di Giuseppe nei confronti della moglie. “Vieni a Fossalta, ho fatto un grave sbaglio”, sono state le ultime parole di Giuseppe riferite al telefono alla nipote prima di suicidarsi.

Friuli omicidio suicidio Lorena Puppo Giuseppe Geppo

“Ma sì, ogni tanto litigavano, ma cose da poco, lui non era assolutamente geloso, anzi era una persona tranquillissima”, sono le parole del collega di Giuseppe Geppo e ancora: “Due persone incensurate, una famiglia normalissima e tranquillissima. Diciamo che è stato un fatto inaspettato”, afferma il capitano Raffaele Di Lauro, comandante della compagnia dei carabinieri di Portogruaro.

Friuli omicidio suicidio Lorena Puppo Giuseppe Geppo

Una morte inferta senza alcuna premeditazione. Morte da strangolamento con un cuscino in un momento di impeto di Giuseppe Geppo. Per gli inquirenti vige l’ipotesi che il delitto si sia consumato improvvisamente: “Le indagini proseguono a 360 gradi come accade sempre in occasione di questi delitti”, afferma il Procuratore di Pordenone, Raffaele Tito.

E ancora: “Lo scenario è stato chiarito, mentre il movente, che sembra afferire alla sfera passionale, pare essere un’ossessione recente dell’uomo, che peraltro non trova riscontri nei fatti, secondo quanto raccolto dalle testimonianze dei congiunti”.

“Hai lasciato un vuoto enorme”. Lutto nella musica italiana, addio a un grande: ha lottato contro una terribile malattia


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004