Lutto nella politica italiana: addio a Franco Marini. Da poco era guarito dal Covid

Franco Marini, sindacalista e politico di lungo corso, è morto a 87 anni. Deputato, senatore, europarlamentare, Marini è stato Presidente del Senato tra il 2006 e il 2008. Già ministro del Lavoro e della previdenza sociale nel settimo governo Andreotti (1991-1992), dal 1997 al 1999 ha svolto il ruolo di segretario del Partito popolare italiano. Dal 1985 al 1991 l’incarico come segretario generale della Cisl. Marini ha inoltre partecipato alla fondazione del Partito democratico e fu il principale esponente della corrente de “I Popolari”.

Marini, agli inizi di gennaio, era stato ricoverato nel reparto Covid dell’ospedale San Camillo de Lellis di Rieti dopo essere risultato positivo al Coronavirus. Era poi stato dimesso il 27 gennaio scorso. “Oggi piangiamo la scomparsa di Franco Marini, politico e sindacalista di spessore, uomo di indiscussa integrità morale. Presidente del Senato e Ministro, è stato un importante protagonista della nostra storia repubblicana”. (Continua a leggere dopo la foto)


E ancora: “L’Italia ricorderà il suo prezioso contributo, nei ruoli politici e istituzionali, sui temi del lavoro e sul rafforzamento della democrazia parlamentare. Ai familiari giunga il mio cordoglio e quello del Senato della Repubblica”, la dichiarazione del Presidente del Senato Elisabetta Casellati. (Continua a leggere dopo la foto)

“Il mio cordoglio per la scomparsa di Franco Marini, un uomo delle istituzioni. Grande protagonista nella politica e nel sindacato. Ai suoi cari va la vicinanza mia e di Montecitorio”. Così su Twitter il presidente della Camera, Roberto Fico. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}
“Ci ha lasciato Franco Marini. Un grande Italiano. Instancabile combattente a difesa del futuro e dei diritti dei lavoratori. Protagonista e guida dei cattolici democratici, è stato, davvero per tutti, un esempio e un punto di riferimento per il suo pensiero e per la sua voce libera e autorevole. Tra i fondatori del Partito Democratico, ha combattuto per rafforzare la democrazia e per un Italia più giusta. Siamo tutti più soli”, il messaggio su Facebook del segretario del Pd Nicola Zingaretti.

Ti potrebbe anche interessare: Televisione in lutto, stroncato da un attacco di cuore. Dolore e lacrime sui social: “Siamo a pezzi”