“Non vaccinato per colpa della Asl”. Francesco muore di Covid a 32 anni

Muore di Covid a 32 anni: non aveva ricevuto il vaccino ed era quindi sprovvisto degli anticorpi che fanno da “scudo” contro i sintomi più violenti del virus evitando così che possa svilupparsi in forme letali. Non si trattava di un no vax: Francesco Sorianiello, 32 anni, sposato e padre di un bimbo di nemmeno un anno, ha perso la vita a causa del Coronavirus. Ancora non è chiaro cme l’uomo abbia contratto il virus.

Sua moglie ha invece spiegato su Facebook che non avrebbe ricevuto il vaccino perché c’era voluto un mese per ricevere la nuova tessera sanitaria. “Se mio marito non era vaccinato devo ringraziare l’Asl di Afragola che per ricevere una tessera sanitaria abbiamo atteso un mese”. Le condizioni di Francesco Sorianiello sono peggiorate in poco tempo dopo la scoperta della positività. L’uomo era ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli: era molto conosciuto ad Afragola, in tanti hanno lasciato messaggi di cordoglio per la sua morte.

Francesco Sorianiello morto covid

Ma a soffrire per la perdita è soprattutto la giovane moglie, rimasta vedova e con un figlio di appena nove mesi. “Il mio cuore si è fermato insieme al tuo”, ha scritto la moglie su Facebook, “tutti mi dicono che devo essere forte, che devo farlo per Enrico, ma come faccio se la mia forza eri tu? Aspetto ancora una chiamata dall’ospedale dove mi dicono che non ti sei arreso e che tornerai da me”.


Francesco Sorianiello morto covid

“Ti prometto solo una cosa amore mio, parlerò al nostro cucciolo di te ogni istante, gli racconterò di quanto eri buono, altruista, del cuore grande che avevi, gli racconterò di questi 18 anni in cui mi hai reso la donna più felice del mondo, farò tutto il possibile per non fargli mancare nulla. Ma ti prego dammi la forza, guidaci dall’alto perché io senza te non vivo più”, ha concluso ancora la donna nell’ultimo messaggio dedicato al marito appena scomparso.

Francesco Sorianiello morto covid
covid

La coppia aveva avuto un bimbo appena 9 mesi fa. Francesco Sorianiello era stato ricoverato all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli e nel suo ultimo post aveva trovato la forza di scrivere queste parole: “Ringrazio tutti per dedicarmi anche un secondo del vostro tempo, ma purtroppo non posso rispondere a tutti”. Lo scriveva il 12 agosto scorso, e oggi quelle frasi suonano ancora più strazianti.

Pubblicato il alle ore 10:45 Ultima modifica il alle ore 10:45