Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Francesco Perullo Morto Incidente Stradale Ancona

Francesco muore a 23 anni. L’incidente assurdo, l’agonia in ospedale e poi la tragica fine

  • Italia

Un’immensa tragedia ha sconvolto le Marche. Francesco Perullo è morto in seguito ad un terribile incidente stradale, nei pressi di Ancona. Ha tentato invano di lottare in un letto di ospedale, ma dopo tre giorni di agonia il suo cuore ha smesso di battere e i medici hanno constatato il suo decesso. Aveva solamente 23 anni e ancora una vita intera davanti, ma il destino ha spezzato bruscamente la sua esistenza. I dottori hanno fatto di tutto per salvarlo, ma è spirato nel nosocomio Torrette di Ancona.

La dinamica dell’accaduto è stata davvero incredibile e le condizioni di Francesco Perullo erano sembrate fin da subito disperate. Il 23enne è morto a causa di questo incidente stradale nelle vicinanza del tratto Ancona Sud e Ancona Nord sull’autostrada A14 Bologna-Taranto. Era con la sua fidanzata, quando un impatto devastante gli ha tolto la vita. E sono arrivati moltissimi messaggi da parte di tante persone che gli volevano bene e che non accettano questa sua fine. (Leggi anche “Un boato pazzesco”. Panico in spiaggia nella nota località turistica: danni e paura tra i bagnanti)

Francesco Perullo Morto Incidente Stradale Ancona


Francesco Perullo è morto in un incidente stradale ad Ancona

Parlando dunque di ciò che è successo nella notte tra venerdì e sabato scorsi, Francesco Perullo è morto di incidente stradale, dopo tre giorni di sofferenza perché colpito in pieno da un furgone. Lui e la sua fidanzata erano rimasti fermi per un altro sinistro e si erano formate delle code sull’autostrada nei pressi di Ancona Sud. Il furgone non ha compreso la situazione, non è riuscito a rallentare e ha centrato la Fiat 500 del 23enne. Anche la partner della vittima era rimasta ferita, ma ce l’ha fatta a sopravvivere.

Francesco Perullo Morto Incidente Stradale Ancona

Questi i principali messaggi di addio dedicati a Francesco Perullo: “Dire che ci si spezza il cuore è troppo, troppo poco. Non abbiamo parole, Francesco fai buon viaggio e noi non ti dimenticheremo”, “Un ragazzo così giovane e bravo. Penso che la vita ti abbia portato via troppo presto. Mi mancherai moltissimo amico mio”. I suoi familiari hanno optato per un ultimo generoso gesto, infatti gli organi della giovane vittima sono stati espiantati e aiuteranno altre persone in difficoltà.

E nelle scorse ore un altro incidente si è portato via per sempre Piero Alessandrelli, 49enne con la passione per la moto conosciuto a Foligno per il suo impegno come volontario della Protezione civile. L’uomo è morto a seguito di un tragico sinistro poco prima della mezzanotte lungo la superstrada Foligno-Spoleto. Per Alessandrelli fatale lo scontro con un furgone avvenuto all’altezza dello svincolo per Sant’Eraclio. 

“Ci mancherai”. Muore sulla strada di casa dopo il lavoro. Addio Piero


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004