“L’hanno trovata morta”. Speranze finite per Rachele, scomparsa mentre faceva il bagno con le amiche

Firenze, il corpo della 31enne riemerge privo di vita dalle acque del lago. La tragedia è avvenuta a Barberino di Mugello. Un gruppo di amiche aveva deciso di trascorrere la giornata di svago al lago di Bilancino. Un tuffo in acqua e di Rachele si perdono le tracce per ore.

Un bagno con le due amiche, poi di Rachele nessuna traccia. Originaria di Gavinana, la 31enne svolgeva da diversi anni attività di volontariato presso l’ospedale Meyer di Firenze. Aveva deciso di dedicare del tempo al relax sul lago e dopo il tuffo decide di nuotare. Pochi minuti per notare che Rachele non stava facendo più ritorno.

Firenze Rachele Messina 31 anni morta lago

Scatta l’allarme e le ricerche si sono estese per tutta la zona, poi la tragica scoperta è avvenuta durante le ore della notte, quando le acque del lago hanno restituito il corpo di Rachele Messina ormai privo di vita. Il cadavere della 31enne è stato trovato in un punto in cui i livello dell’acqua era basso e l’ipotesi è che sia riaffiorato dopo un annegamento.


Firenze Rachele Messina 31 anni morta lago

Non sono ancora chiare, però, le cause che hanno portato all’annegamento e sulla tragica vicenda indagherà la Procura sulla base di quanto riuscirà ad emergere dall’autopsia sulla salma, al momento portato presso l’istituto di medicina legale.

Firenze Rachele Messina 31 anni morta lago

Una notizia che ha sconvolto parenti e amici e una comunità che non riesce ancora a trovare le parole: “La vita è stata ingiusta con te portandoti via troppo presto”. Rachele era la figlia di un medico conosciuto e stimato da tutti, Emanuele Messina, a cui l’Ordine dei Medici ha rivolto il messaggio di cordoglio.

Firenze Rachele Messina 31 anni morta lago

“Vogliamo manifestare tutta la nostra vicinanza e solidarietà al nostro collega e amico Emanuele Messina e alla sua famiglia per la tragica scomparsa della figlia Rachele. Una notizia terribile che ci lascia senza parole e con profondo rammarico”.

Pubblicato il alle ore 11:09 Ultima modifica il alle ore 11:09