Fidanzati trovati morti in casa: sei bossoli in terra, un lago di sangue e una pistola. Poi la scoperta choc sul cellulare di lui: ecco cosa hanno trovato i carabinieri

 

Due fidanzati, Michela Baldo e Manuel Venier, sono stati trovati morti in un appartamento di Spilimbergo, in provincia di Pordenone. La ragazza aveva 30 anni e il suo fidanzato 37. Secondo i carabinieri che indagano sulla vicenda l’ipotesi accreditata è quella di omicidio-suicidio.  

(Continua a leggere dopo la foto)


{loadposition intext}

Gli intenti del 37enne, infatti, erano stati annunciati su un gruppo Whatsapp dal nome premonitore: ‘’Addio’’. Proprio nello smartphone dell’uomo, ex guardia giurata, gli inquirenti hanno scoperto che l’omicidio-suicidio era stato programmato. 

I corpi, trovati dai carabinieri che erano stati avvisati da amici e parenti, sono stati trovati distesi sul pavimento della cucina. I colpi esplosi dalla pistola (detenuta regolarmente da Venier) sarebbero sei e l’uomo avrebbe utilizzato un cuscino come silenziatore. Per questo motivo i vicini di casa non avrebbero sentito nessun colpo d’arma da fuoco. 

(Continua a leggere dopo la foto)

Quattro colpi sarebbero stati esplosi contro la 30enne, mentre gli altri due Venier li avrebbe puntati contro di se stesso. 

Un altro, l’ennesimo, caso di un uomo che non accetta la fine di una relazione. A poche settimane dal terribile caso di Sara Di Pierantonio, l’Italia deve fare ancora i conti con un casi di femminicidio. Michela, infatti, da qualche giorno aveva deciso di lasciare il 37enne dopo tre anni di fidanzamento.

(Continua a leggere dopo la foto)

Lui aveva però ancora le chiavi dell’alloggio pur essendo tornato a stare con i propri genitori. Venier ha parcheggiato la sua auto dietro un muretto a circa 200 metri dall’appartamento della giovane, forse per non essere visto dai genitori dei lei, che risiedono nell’abitazione adiacente. La casa è stata posta sotto sequestro. Michela Baldo lavorava come commessa al supermercato Lidl di Spilimbergo, lui invece al supermercato Cadoro di Codroipo. 

‘’ Ecco com’è morta…’’. Bruciata da fidanzato che non accettava la fine della loro relazione. Svelati i risultati choc dell’autopsia di Sara Di Pietrantonio

 

Pubblicato il alle ore 09:27 Ultima modifica il alle ore 11:50