Questo sito contribuisce alla audience di
Esplosione Ravanusa Selene incinta Giuseppe

Palazzine esplose: Selene, Giuseppe e il bimbo che stava per nascere

A Ravanusa i vigili del fuoco hanno individuato sotto le macerie almeno tre corpi, tutti nello stesso perimetro. Adesso sono al lavoro per provare a estrarre le persone rimaste sotto le macerie nell’esplosione, avvenuta sabato sera, delle palazzine di via Trilussa.

Le ricerche dei sei dispersi sono proseguite per tutta la notte. I vigili del fuoco non si sono mai fermati, con l’aiuto dei generatori elettrici hanno lavorato, anche a mani nude, tra le macerie. Dopo l’individuazione dei tre corpi, salgono a sei le vittime dell’esplosione. Mancano all’appello altre tre persone che sono ancora tra le macerie.

Esplosione Ravanusa Selene incinta Giuseppe dispersi

Esplosione Ravanusa, Selene e Giuseppe dispersi

Tra i dispersi Selene Pagliarello e Giuseppe Carmina, lei infermiera del pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio ad Agrigento lui operaio. La coppia era passata a salutare i genitori di lui, Angelo Carmina, 72 anni, e Maria Crescenza Zagarrio, 69, tirata fuori dalle maceria ormai senza vita. Selene e Giuseppe si erano sposati il 10 aprile e tra una settimana sarebbero diventati genitori e il 17 dicembre l’infermiera avrebbe compiuto gli anni.


Esplosione Ravanusa Selene incinta Giuseppe dispersi

I nove mesi sarebbero scaduti la settimana prossima. Dei due non c’è ancora traccia. Come riposta Mauro Evangelisti sul Messaggero, al telefonino Selene aveva detto agli amici: “Sto uscendo, sono già in ascensore”. Poi il boato e il buio. Qualcuno, racconta il capo della protezione civile siciliana Salvo Codina, ha ipotizzato che al momento dell’esplosione la donna fosse in strada, ma al momento risulta ancora tra la lista dei dispersi.

I vigili del fuoco hanno lavorato e stanno continuando a lavorare anche a mani nude, nella speranza di poter salvare altre vite. Tra i dispersi che hanno rivisto la luce una zia di Giuseppe, Rosa Carmina e la cognata di quest’ultima Giuseppa Montana. A perdere la vita sono stati Pietro Carmina, Enza Zagarro e Liliana Minacori. Sui social tanti messaggi di speranza: “Speriamo nel miracolo”, “Spero che possano ritrovarli vivi”, “Preghiamo per Selene, Giuseppe e il loro bambino”.

Pubblicato il alle ore 08:38 Ultima modifica il alle ore 08:41