Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Eni al Maker Faire Rome 2022

Eni al Maker Faire Rome 2022: l’innovazione tecnologica che migliora la società

  • Italia

Eni al Maker Faire Rome 2022 – Un importante appuntamento all’insegna di innovazione e tecnologia, giunto ormai alla sua decima edizione, si svolge a Roma fra il 7 e il 9 ottobre: il Maker Faire Rome 2022. È l’occasione giusta per partecipare a un evento dal ricco programma e scoprire idee, progetti e invenzioni capaci di influenzare e migliorare la vita delle persone in tanti ambiti diversi.

Eni al Maker Faire Rome 2022

In questo contesto si inserisce l’importante contributo di Eni che, per il nono anno consecutivo, ha rinnovato la partnership con Innova Camera, l’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma che organizza Maker Faire RomeThe European Edition. Da questo accordo deriva, tra l’altro, la sede stessa della Fiera, che per la terza volta è ospitata nell’area dell’ex Gazometro.

Eni al Maker Faire Rome 2022


La fusione a confinamento e l’installazione Tokamak

#MFR2022 si presenta come una vera e propria “special edition” che comprende anche una serie di iniziative digitali e affronta tematiche attuali e urgenti, spaziando dall’agricoltura alla salute e passando per la robotica, la domotica e la gestione dei rifiuti urbani.

Un aspetto trasversale e ricorrente che si collega al ruolo dell’innovazione tecnologica nella società e al focus sulla sostenibilità che, per Eni, si concretizza in un ambizioso processo di decarbonizzazione. Tra i vari strumenti impiegati per raggiungere l’obiettivo della neutralità carbonica entro il 2050 rientra la fusione a confinamento magnetico, una tecnologia all’avanguardia che viene rappresentata al pubblico durante la Fiera attraverso un’installazione immersiva. Si tratta della riproduzione, in chiave concettuale, di un prototipo di reattore – chiamato “Tokamak” – che punta a riprodurre sulla Terra la stessa forma di energia che alimenta le stelle. Eni si impegna da tempo in questa direzione, partecipando a numerosi progetti e collaborazioni con diversi Istituti di ricerca e Università, in Italia e all’estero.

Eni al Maker Faire Rome 2022

L’installazione è frutto della collaborazione con CRA – Carlo Ratti Associati e Italo Rota e offre ai visitatori una serie di contenuti audio-visivi immersivi, utili per “prendere coscienza” di una forma di energia sicura, virtualmente illimitata e senza emissioni di gas serra.

Gazometro Ostiense: Distretto dell’Innovazione, tra sperimentazione e sostenibilità

Proprio per le caratteristiche di questa nuova energia, il progetto è parte integrante del percorso di transizione energetica portato avanti da Eni, che ha lo scopo di coniugare il rispetto per l’ambiente con l’equità economica e sociale. Il luogo dove progettare l’innovazione tecnologica e derivarne soluzioni pratiche per favorire questo cambiamento è l’area del Gazometro Ostiense di Roma, inserita all’ottavo posto nel 2020 dal Guardian nella classifica dei quartieri più promettenti d’Europa.

Eni al Maker Faire Rome 2022

Con una superficie complessiva di oltre 12 ettari, il Gazometro sta dando vita al Distretto dell’Innovazione, che vede già la presenza dell’headquarter di Joule, la Scuola di Eni per l’Impresa, volta a promuovere la formazione imprenditoriale sostenibile e lo sviluppo di startup dedicate ai settori della transizione energetica, della decarbonizzazione e dell’economia circolare.

Il Distretto dell’Innovazione si fa quindi portatore di istanze di crescita attraverso la sperimentazione di nuove tecnologie, mirando a realizzare un mondo migliore, più equo e sostenibile: scenario ideale per questa edizione speciale e imperdibile di Maker Faire Rome 2022.

Acquista qui i biglietti: makerfairerome.eu/biglietti/


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004