Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Emergenza maltempo sud Lazio

Tromba d’aria, strade come torrenti e fiumi di fango: momenti di terrore nella provincia

  • Italia

Emergenza Maltempo, momenti di terrore nel sud del Lazio con la provincia di Latina stretta nella morsa di vento e pioggia. Formia e Sabaudia le zone più colpite. Nella prima, località Santa Maria La Noce, momenti di autentico terrore: un fiume d’acqua e fango dalla montagna, ha smantellato la recinzione di un ristorante in cima alla collina e provocato altri danni lungo il percorso. per riversarsi poi, fortunatamente, nel fossato di Rialto. Paura anche a Sabaudia dove una tromba d’aria ha causato danni.


La strada Litoranea, a Sabaudia, è stata chiusa al traffico perché un capannone è stato distrutto e trascinato sull’asfalto. Sul posto vigili del fuoco, carabinieri, protezione civile del gruppo Anc di Sabaudia. Centinaia le chiamate arrivate al centralino. E il maltempo non mollerà. Gli giorni di settembre saranno caratterizzati da temperature autunnali, vento forte e maltempo di nuovo in arrivo.

Leggi anche: Violenta tromba d’aria si abbatte sulla regione. Tetti scoperchiati, ingenti danni e paura

Emergenza maltempo sud Lazio


Emergenza maltempo, momenti di terrore nel sud del Lazio


Negli ultimi 10 giorni si sono avute due tempeste equinoziali, la prima tra il 15 e il 17 settembre, associata anche ad un’irruzione polare molto intensa, la seconda tra sabato scorso e lunedì con aria calda subtropicale in arrivo dal Maghreb. In entrambi i casi il maltempo ha ricordato che, nei giorni intorno all’equinozio, avvengono molto spesso scambi di masse d’aria molto differenti tra loro.

Emergenza maltempo sud Lazio


Tutto nasce dal diverso riscaldamento solare durante le mezze stagioni, con la conseguente formazione di masse d’aria polari e subtropicali dai connotati estremamente distanti: si pensi che in Norvegia al momento le temperature massime sono intorno ai 7-8°C mentre nel Nord dell’Africa i pomeriggi assolati fanno registrare ancora 35-40°C.

Emergenza maltempo sud Lazio


Nel frattempo le prossime ore saranno caratterizzate da un’attesa ‘ventosa’: si prevedono venti tesi di ‘Libeccio Freddo’, con raffiche di burrasca tra Sardegna, Sicilia e versante tirrenico. Il Libeccio Freddo è il vento che soffia da Sud-Ovest e presenta connotati più freddi quando è associato all’arrivo di perturbazioni dal Nord Europa. Ecco che questo Libeccio Freddo provocherà mareggiate violente sulle coste esposte: sul Mar Ligure sono previste onde fino a 6 metri! Anche il Tirreno Centrale, verso il Lazio, presenterà un’intensa mareggiata con onde fino a 4 metri, così come avverrà sulle coste delle Bocche di Bonifacio.

Tromba d’aria, piogge torrenziali e danni: la regione finisce sott’acqua


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004