Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Sequestrate dai carabinieri”. Elena Del Pozzo, svolta nelle indagini: la mossa degli investigatori

  • Italia

Con il passare dei giorni i contorni dell’omicidio di Elena Del Pozzo si fanno sempre più nitidi. La bambina di 5 anni è stata uccisa dalla mamma Martina Patti che è reo confessa dell’omicidio. Inizialmente la 23enne aveva sostenuto che la bambina fosse stata rapita da sconosciuti incappucciati e armati. Una versione che però non ha mai convinto gli inquirenti e che infatti è stata smontata poche ore dopo. La donna ha confessato di aver ucciso la figlia anche se non ha spiegato né perché né come.

Nei giorni scorsi il programma Quarto Grado su Rete4 ha mostrato un video che riguarda Martina Patti e in particolare ciò che ha fatto la mattina dell’omicidio. Stando alle immagini, la buca che ha accolto il corpo di Elena Del Pozzo, la bambina di 5 anni uccisa con 11 coltellate e poi fatta ritrovare dalla madre dopo aver inscenato un rapimento, sarebbe stata scavata da Martina Patti la mattina stessa dell’omicidio.

Elena Del Pozzo scarpe mamma sequestrate dai RIS


Elena Del Pozzo scarpe mamma sequestrate dai RIS

La trasmissione Quarto Grado condotta da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero ha mostrato queste immagini che riprendono gli spostamenti della donna nella mattina del 13 giugno. Alle 8.54 Martina Patti torna a casa con la sua Fiat 500 grigia dopo aver passato la notte fuori per la festa di un’amica. La bambina aveva dormito dai nonni e si trovava all’asilo.

Elena Del Pozzo scarpe mamma sequestrate dai RIS

Dopo dieci minuti la telecamera installata in via Turati a Mascalucia riprende l’auto percorrere la strada in senso inverso. Poi si ferma: una siepe copre la visuale, ma il bagagliaio della Fiat 500 è rivolto verso il campo dove verrà ritrovato il corpo di Elena. L’ipotesi degli inquirenti è che la madre abbia lasciato la pala e la zappa necessarie a scavare la buca. La sosta dura pochi minuti, poi l’auto riparte facendo una strada diversa. Passano ancora pochi minuti e Martina Patti riappare in tenuta da jogging diretta di corsa verso il terreno. Dopo 40 minuti, quando sono le 9.55, riappare a favore di telecamera.

Elena Del Pozzo scarpe mamma sequestrate dai RIS
Elena Del Pozzo scarpe mamma sequestrate dai RIS

Proprio in virtù di questi video mostrati da Quarto Grado, i RIS negli ultimi giorni hanno sequestrato le scarpe indossate da Martina Patti. Dalle analisi sotto le suole potrebbe infatti arrivare la svolta definitiva nelle indagini. Il sospetto più che fondato degli inquirenti è che in quel lasso temporale di quaranta minuti, la donna, anziché correre, si sia fermata a scavare la buca. Quella buca in cui, solamente qualche ora dopo, avrebbe seppellito la figlia Elena Del Pozzo.

Elena Del Pozzo, quelle parole del nonno e il crollo della mamma della bambina


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004