Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Ecco gli 11 punti che rivoluzioneranno la scuola italiana

La scuola italiana prova a cambiare. Servono schemi più moderni, rapidità nelle decisioni, maggiore autonomia, più spazio al merito. E, soprattutto, occorre rendere meno precario il ruolo dell’insegnante, a qualsiasi livello e grado. Questi sono gli undici punti che cambieranno la nostra scuola.

1 – Allargamento dell’organico di diritto e la definizione di quello funzionale inteso come una batteria di professori senza cattedra a disposizione di una rete di più scuole vicine sul territorio per coprire posti vacanti, spezzoni e buchi che altrimenti verrebbero assegnati ogni volta a un docente diverso


2 – Superamento delle supplenze brevi

3 – Ampliamento delle classi di concorso e le regole per la mobilità geografica degli insegnanti

4 – La nuova procedura di abilitazione dei docenti

5 – Ripensamento dello stato giuridico del docente con riferimento a quelli che nel documento vengono definiti come gli scatti di competenza legati alla valutazione e alla valorizzazione delle competenze didattiche dei docenti

6 – Risorse per il fondo per il miglioramento dell’offerta formativa

7 – Rafforzamento del ruolo dei presidi con maggiore autonomia delle scuole

8 – Nuove competenze dei ragazzi

9 – Regole per l’ingresso dei privati nelle scuole

10 – Semplificazione delle regole per la procedura di alternanza scuola-lavoro

11 – Revisione delle procedure amministrative potenziando la digitalizzazione degli uffici e delle segreterie.

 


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004