Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Ebola, primo caso italiano. Contagiato un medico di Emergency

Un medico italiano impegnato con Emergency in Sierra Leone ha contratto il virus dell’Ebola e arriverà stanotte a Roma per essere curato. L’Unità di crisi della Farnesina e l’Aereonautica militare hanno organizzato il volo di rientro e il successivo trasferimento presso l’Istituto Nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani. “Sono state predisposte tutte le misure per garantire il trasporto e il ricovero del paziente in massima sicurezza e iniziare tempestivamente il trattamento clinico” assicura il ministero della Salute. (continua dopo la foto)


Per ora non si conoscono altri dettagli su quello che è il paziente zero di Ebola in Italia. Il medico ieri è risultato positivo al test per il virus ed Emergency ha subito informato il governo italiano. “Mi sento di rassicurare la famiglia che il nostro medico sta bene, non ha avuto febbre o altri sintomi durante la notte, stamattina ha fatto colazione e continua a bere in maniera autonoma, esprimo la mia vicinanza a lui e alla famiglia e assicuro che il governo italiano tutto è al fianco del nostro connazionale” ha dichiatato il ministro per la Salute Beatrice Lorenzin.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004