Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
È stato Giovanni Padovani ad uccidere Alessandra Matteuzzi

“Quando l’ha uccisa era al telefono con me”. Omicidio Alessandra Matteuzzi, parla la sorella di lui

  • Italia

È stato Giovanni Padovani ad uccidere Alessandra Matteuzzi. Si tratta dell’ennesimo femminicidio: la 56enne è stata aggredita e quindi ammazzata di botte a Bologna. Il giovane, 27 anni, era il suo ex compagno ed emergono particolari inquietanti sugli istanti del delitto. Sembra infatti che l’ex calciatore fosse al telefono con la sorella mentre colpiva a morte la Metteuzzi. Ed è lei stessa a raccontare quei tragici istanti: “È scesa dalla macchina e ha cominciato a urlare: no Giovanni, no, ti prego, aiuto”.

Continua la donna: “Io ero al telefono, ho chiamato immediatamente i carabinieri che sono arrivati subito. Io abito a 30 chilometri. Alla fine l’ha massacrata di botte”. Al Tgr Rai Emilia Romagna, la donna in lacrime ha poi continuato: “C’era stata una denuncia e anche delle integrazioni, erano stati sentiti dei testimoni e nominato un pm. Hanno avuto una frequentazione a distanza, perché lui faceva il calciatore in Sicilia, quindi si sono visti poche volte – ha aggiunto la sorella della vittima – era poco più di un anno che si conoscevano”.

È stato Giovanni Padovani ad uccidere Alessandra Matteuzzi


È stato Giovanni Padovani ad uccidere Alessandra Matteuzzi

E ancora: “Però è dallo scorso gennaio che ha cominciato ad avere delle ossessioni verso di lei. Si vedevano una volta al mese, poi hanno passato qualche giorno insieme, durante il periodo di pausa calcistica, lui è stato qua con lei – ha detto ancora -“.

È stato Giovanni Padovani ad uccidere Alessandra Matteuzzi

E conclude: “A quel punto però le sono successe delle brutte cose, lui aveva rotto piatti e bicchieri, si era arrampicato dalla terrazza, staccava la luce generale del suo appartamento, e le faceva degli agguati sulle scale”. Come dicevamo Giovanni Padovani era un calciatore e nel frattempo la Sancataldese, squadra che milita nel campionato di Serie D, precisa che Padovani era già stato allontanato dalla squadra.

È stato Giovanni Padovani ad uccidere Alessandra Matteuzzi

“Condanniamo senza se e senza ma ogni violenza e femminicidio. il calciatore Giovanni Padovani già lo scorso sabato 20 agosto era stato messo fuori rosa a causa del suo ingiustificato allontanamento. Ciò che proviamo in questo momento è shock e sgomento”, scrive il club in una nota.

“Ecco perché l’ho uccisa”. 18enne strangolata fuori dalla discoteca, un uomo di 31 anni confessa l’omicidio


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004