Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Dramma in piscina

La festa in piscina finisce in tragedia. Arcangelo, 32 anni, muore dopo un tuffo

  • Italia

Dramma in piscina, Arcangelo Moscaritolo batte la testa e muore. È successo a Formia, precisamente in una villetta a Santo Janni. La vittima, figlio dell’ex comandante della stazione dei carabinieri di Minturno, era a casa di amici e ha battuto la testa dopo un tuffo in piscina.

Inutili i soccorsi del 118 intervenuti su richiesta degli amici presenti. Il giovane non ha ripreso conoscenza ed è stato dichiarato morto sul posto. Intervenuti anche gli agenti del Commissariato di polizia di Formia che stanno svolgendo accertamenti per capire la dinamica dei fatti. Il corpo è disposizone della Procura della Repubblica di Cassino.

Dramma in piscina


Dramma in piscina, Arcangelo Moscaritolo batte la testa e muore

Il sindaco Minturno Gerardo Stefanelli ha voluto ricordare il giovane. “La tua gioia di vivere irrefrenabile e contagiosa, il tuo sorriso grande e sincero, la tua generosità nei rapporti umani, la tua disponibilità verso le persone in difficoltà – scrive il primo cittadino – tutto questo rende ancora più difficile accettare la tragica notizia con cui stamane è iniziata questa domenica agostana. Mancherai Arcangelo Moscaritolo, che la terra sia lieve”.

Dramma in piscina

Dramma in piscina, Arcangelo Moscaritolo batte la testa e muore – Tantissimi sono i messaggi in ricordo del 32enne. “Buono, onesto ed operoso, amato e stimato. Persone come te sono rare. Pensare al tuo sorriso è troppo doloroso. Mi si spezza il cuore”, si legge su Facebook. L’ultimo saluto ad Arcangelo c’è stato martedì 9 agosto.

Dramma in piscina, Arcangelo Moscaritolo batte la testa e muore – Alle 17 si sono svolti i funerali presso la Chiesa Dell’Annunziata di Minturno. tantissimi, più di un centinaio, gli amici e le persone arrivate in chiesa per dare l’ultimo saluto ad Arcangelo e ad accogliere il feretro. Familiari, amici, colleghi hanno ricordato il 32enne e alla fine della celebrazione tanti palloncini bianchi sono volati in cielo.

Felice sulla bici, poi il sorriso si spegne: ucciso a 11 anni. La scoperta sull’auto pirata


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004