Morta cadendo dal quarto piano, indagato il fidanzato di Dora Lagreca

Svolta nell’indagine per la morte di Dora Lagreca, la donna di 30 anni precipitata nella notte tra venerdì e sabato dal quarto piano. Il fidanzato Antonio Capasso è indagato per istigazione al suicidio. La donna che lavorava come assistente scolastica si sarebbe buttata dal balcone della palazzina di Potenza dopo un brutto litigio con il fidanzato. A raccontarlo è lo stesso compagno che ai carabinieri ha detto di averla provata a dissuadere ma senza successo.

Come riportato Il Mattino, il giovane ha raccontato di aver visto Dora Lagreca prendere la rincorsa verso il balcone, ha spiegato di aver provato ad afferrarla quando ha scavalcato l’inferriata ma di non essere riuscito ad evitare la caduta nel vuoto. Fonti vicine agli investigatori fanno sapere che nessuna pista, dal suicidio all’omicidio, è per ora esclusa. A far scattare un piccolo campanello di allarme uno degli ultimi post di Dora su Facebook in cui la 30enne scrive.

Dora Lagreca

Dora Lagreca, i genitori vogliono la verità

“Spesso ci fa male chi conosciamo”, poi un un’altro aggiunge: “Gli uomini dovrebbero avere famiglie non amanti”. Dora Lagreca da poche settimane aveva ottenuto un posto in una scuola in provincia di Potenza, nel comune di Tito. Tanti i messaggi arrivati suoi social: “Ancora non ci posso credere, questa notizia mi ha spezzato il cuore”.


Dora Lagreca


“Quante serate e quante risate fatte insieme, tantissime confessioni, la vita è ingiusta porta sempre via le persone migliori, avevi tanti sogni da realizzare”. E ancora: “Eri una ragazza dolce, gentile, ci sei sempre stata. Voglio ricordarti così felice e sorridente, rimarrai sempre nel mio cuore”, ha scritto Giovanna.

Dora Lagreca


“Ti ricorderò con il tuo sorriso e l’amore che avevi per i bambini, ma soprattutto il tuo stare vicino al mio piccolo Davide al suo primo anno d’asilo. Solare e bellissima, fai buon viaggio non avrei mai voluto sentire questa brutta notizia..riposa in pace”, è il messaggio di Carmen per Dora Lagreca. Intanto la famiglia chiede che venga fatta luce sul caso. I carabinieri stanno analizzando pc e smartphone di Dora e martedì verrà effettuata l’autopsia sul corpo che potrebbe chiarire molti aspetti della vicenda.

Pubblicato il alle ore 18:00 Ultima modifica il alle ore 18:00