Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Giallo nella provincia italiana, donna trovata morta in casa: grave il marito

  • Italia

Giallo a Meduno, comune friulano in provincia di Pordenone: una donna è stata trovata morta in casa. Grave il marito. A scoprire il cadavere e l’uomo ferito sono stati i carabinieri avvisati dai vigili del fuoco. Poche le notizie che arrivano. A quanto si apprende la vittima si chiamava Liliana Del Din, il marito Pasquale Tamai. Sembra che la donna sia stata trovata in cucina mentre il marito in un’altra stanza agonizzante. Tutte le piste sono aperte in attesa di un pronunciamento ufficiale delle forze dell’ordine.

>“Smettila, non voglio”. Grande Fratello, lui si avvicina a Beatrice e la reazione è immediata

Sul posto i carabinieri con la pm Federica Urban e al medico legale Antonello Cirnelli. Le ipotesi sulla morte della Del Din, 82enne, e sul ferimento del marito (della stessa età) vanno dalla lite alla rapina, al malore. Sul corpo della vittima ferite ipostatiche compatibili con una caduta. Una versione più dettagliata arriva dai Rainews.

Meduno donna di 82 anni uccisa in casa grave il marito


Meduno, donna di 82 anni uccisa in casa: grave il marito

Si legge sul sito: “L’allarme alla Sores (la sala operativa regionale per l’emergenza sanitaria) è arrivato nel primo pomeriggio. Sul posto si sono recati immediatamente i sanitari insieme ai Carabinieri e ai Vigili del Fuoco. Per la donna non c’è stato niente da fare mentre l’uomo, con numerose ferite sul corpo, è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Pordenone”.

Meduno donna di 82 anni uccisa in casa grave il marito

E ancora: “Ancora non sono ancora chiare la natura e la dinamica dell’incidente. La donna morta trovava in cucina. È possibile che si sia trattato di morte naturale. Il marito agonizzante, anche lui ottantaduenne, aveva presumibilmente avuto un infarto e si trovava in un’altra stanza. Ora si attende il pronunciamento del medico legale”.

Meduno donna di 82 anni uccisa in casa grave il marito

Secondo questa versione non ci sarebbe quindi alcun giallo. Non è chiaro se le forze dell’ordine abbiano trovato o meno segni di scasso o di altra natura su porte e finestre. Per avere un quadro più chiaro della situazione servirà solo aspettare.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004