Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Anziana morta carbonizzata, tra le fiamme in casa: hanno preso fuoco i vestiti, poi la tragedia

  • Italia
Giovannina Merotto muore carbonizzata in casa

Tragedia in casa, fiamme ovunque e la donna muore carbonizzata. La drammatica vicenda è avvenuta nell’abitazione di via Canal nuovo, a Col San Martino, frazione di Farra di Soligo. Non appena resosi conto del propagarsi delle fiamme, il figlio della donna ha lanciato l’allarme, ma per Giovannina Merotto era ormai troppo tardi. Nel giro di poco tempo, infatti, la donna è stata preso d’assalto dalle lingue di fuoco e ogni tentativo di soccorso è stato vano.

Giovannina Merotto muore carbonizzata in casa. La vicenda è avvenuta nel pomeriggio del 3 dicembre, quando la 93enne si trovava nella sua abitazione. Stando a una prima ricostruzione della vicenda, la donna si sarebbe avvicinata alla stufa a legna probabilmente per ravvivare il fuoco, quando sarebbe stata avvolta nel giro di poco tempo dalle lingue di fuoco.

Leggi anche: Incendio in casa, mamma muore con la figlia di 2 anni. Il papà non è riuscito a salvarle

Giovannina Merotto muore carbonizzata in casa


Giovannina Merotto muore carbonizzata in casa. La donna si muoveva sulla sedia a rotelle

Giovannina viveva con i figli Gaetano e Vincenzo nella casa di famiglia che al momento della tragedia erano momentaneamente assenti. La donna, che si muoveva sulla sedia a rotelle, non avrebbe avuto dunque la possibilità di raggirare facilmente il pericolo delle fiamme che in pochi minuti hanno preso ad ardere sui vestiti indossati. A lanciare l’allarme il figlio una volta rincasato che ha dapprima visto il fumo in casa e poi scoperto la madre in pericolo di vita.

Giovannina Merotto muore carbonizzata in casa

Il figlio della vittima ha cercato invano di soccorrere Giovannina e ha provveduto immediatamente ad allertare i soccorsi del Suem 118, i vigili del fuoco e le squadre dei carabinieri della stazione di Col San Martino, tempestivamente giunti sul posto. Purtroppo perà la violenza delle fiamme è stata tale da non lasciare scampo alla donna, che è dunque morta carbonizzata.

Giovannina Merotto muore carbonizzata in casa

Sarebbe stato allertato anche l’elicottero del Suem, ma l’intervento è stato subito annullato al cospetto del tragico scenario cui hanno assistito i soccorsi una volta giunti presso l’abitazione della malcapitata. La situazione infatti è apparsa da subito troppo grave, così come le lesioni riportate sul corpo dal fuoco. I Vigili del fuoco hanno dunque proseguito nel mettere in sicurezza l’abitazione colpita dal rogo mentre i carabinieri hanno effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica del drammatico incidente.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004