“Lui l’ha portata via”. Denise Pipitone, spuntano intercettazioni su Anna Corona: “Non lo devi nominare”

Denise Pipitone, a poche ore dalla pubblicazione del nuovo profilo della bimba scomparsa a Mazara del Vallo ecco che nuove intercettazioni fanno breccia nel caso. Un caso che si era risvegliato mesi fa dopo che una televisione russa aveva lanciato la notizia di un possibile ritrovamento poi rivelatosi un buco nell’acqua. Ne erano seguiti fiume di polemiche sulle strumentalizzazioni e sulla scarsa considerazione nella quale era stato tenuto il dolore della mamma Piera Maggio e della sua famiglia.


Una storia, quella di Denise Pipitone, piena di punti oscuri al quale, come detto, oggi si aggiunge un nuovo particolare. È stata la trasmissione Storie Italiane a tirare fuori le ultime intercettazioni che risalgono al 25 maggio 2021 nelle quali spuntano due nuovi nomi, mai emersi prima d’ora: Luigi e un vecchio che viene definito innominabile. La protagonista è Anna Corona, la donna assolta in tutti i gradi di giudizio, sulla quale si erano concentrati i sospetti degli investigatori.

Piera Maggio Denise Pipitone

Denise Pipitone, l’avvocato Frattizza contro l’archiviazione

Anna Corona parlando con la madre fa riferimento a questo vecchio: “Quello che io cerco è la verità. Quando ti dico non lo nominare non lo devi nominare, innominabile deve essere, non devono andare da lui”. Poi nella stessa chiamata si fa riferimento al rapimento e spunta il nome di Luigi e la Corona afferma: “Lui ce l’ha portata”.


Anna Corona


Su queste due nuove figure l’avvocato Frazzitta chiede il ricorso all’archiviazione, per cercare di sapere chi siano questi uomini e se sono stati coinvolti nel rapimento di Denise Pipitone. Spunta poi un’altra intercettazione in cui la Corona parla con la figlia Alice che le confessa di non essere andata al mercato. “Alice non ne devi fare parola, altrimenti con te non ci parlo più”, e seguono poi delle parole poco comprensibili.

Denise Pipitone


Il mistero di Denise Pipitone è quindi tutt’altro che chiuso con Piera Maggio che continua a non arrendersi. Oggi Denise compie 21 anni e il post di Piera Maggio era arrivato puntuale. Dopo il grido di protesta “Denise non si archivia”, la madre della bambina scomparsa da Mazara De Vallo nel 2004 aveva reso noto nei giorni scorsi l’elaborazione realizzata al computer che mostrerebbe il volto attuale della figlia.