“Lo sa tutta la città”. Scomparsa Denise Pipitone, Anna Corona rompe il silenzio

Denise Pipitone, lo sfogo di Anna Corona ai microfoni di Quarto Grado. Una strada ancora in salita quella per raggiungere una vertà che stenta ancora a delinearsi sulla scomparsa della bambina, oggi ragazza, avvenuta da Mazara del Vallo nel lontano 2004. E ai microfoni televisivi di Quarto Grado a prendere parola è stata l’ex moglie di Pietro Pulizzi, papà biologico di Denise.

Dopo gli ultimi aggiornamenti sulla situazione legata all’ex pm Maria Angioni, la quale è stata ascoltata come persona informata dei fatti lo scorso 3 maggio su disposizione della procura di Marsala, Anna Corona, ex moglie di Pietro Pulizzi, papà biologico di Denise Pipitone, è tornata a parlare sul caso durante la diretta tv. Tutto, mentre proseguono senza sosta le indagini della Procura di Mazara.

Denise Pipitone scomparsa sfogo Anna Corona Quarto Grado

“Avete fatto troppi giochetti di prestigio sulla mia pelle e su quella dei miei figli. Piera Maggio va aiutata perché sta cercando di ritrovarla. Io posso dire che camminerò sempre a testa alta per Mazara. Tutta la città sa che noi non c’entriamo nulla con la scomparsa della bambina”.


Denise Pipitone scomparsa sfogo Anna Corona Quarto Grado

Anna Corona, ex moglie di Pietro Pulizzi, papà biologico di Denise nonché madre di Jessica Pulizzi, processata e assolta per sequestro di persona, non si è dunque trattenuta ai microfoni di Rete 4, sottolineando cosa, durante questi lunghi 17 anni, la propria famiglia ha dovuto affrontare.

Denise Pipitone scomparsa sfogo Anna Corona Quarto Grado
Denise Pipitone scomparsa sfogo Anna Corona Quarto Grado

“Jessica è stata picchiata da un poliziotto: un ceffone che non dimenticheremo mai”. Sul caso, sarebbero stati ascoltati nelle ultime settimane alcuni testimoni. Tra i nomi, anche quello di Gaspare Ghaleb, ex fidanzato di Jessica Pulizzi.