Milo Infante, la foto della presunta Denise Pipitone e la segnalazione dell’ex pm: cosa è saltato fuori

A Storie Italiane, la trasmissione di Eleonora Daniele, l’ex pm Maria Angioni, pubblico ministero a Marsala tra il 2004 e il 2005, titolare dell’inchiesta sulla bambina scomparsa a Mazara del Vallo il 1 settembre 2004, ha lanciato una vera e propria bomba. “Siamo riusciti, io e altre due donne molto colte e intelligenti, ad individuare una persona che pensiamo sia Denise. Ha una figlia. Ho passato tutto all’avvocato Frazzitta e alla Procura. Ho la personale certezza che Denise Pipitone sia viva. Si tratta di una famiglia, non per forza rom, difficilmente controllabile”.

“Non sta con componenti della famiglia allargata ma ci siamo arrivati proseguendo tale pensiero. – Ha proseguito l’ex pm del caso Denise Pipitone – Temo sia per la sua sicurezza fisica che per il suo nucleo familiare perché è probabile che non lo sappia. Temo che non lo sappia la figlia e che non lo sappia il marito. Denise vive in un contesto ‘internazionale’ familiare molto sereno, sono persone che vivono bene”. Milo Infante dallo studio di Ore 14 ha mostrato una foto – ovviamente pixelata – che ritrarrebbe Denise, il marito e la figlia. “L’annuncio della dottoressa Angioni noi lo conoscevamo da mercoledì scorso, quando ci ha inoltrato questi messaggi rivolti al sottoscritto e all’avvocato Frazzitta. Abbiamo fatto delle verifiche… non so se possiamo mostrare l’immagine molto suggestiva e che rappresenta una famiglia: madre, padre e bambina piccola”.

Denise Pipitone segnalazione Milo Infante

“Devo dire che questa bambina ha una somiglianza straordinaria con la piccola Denise. Questa a destra, secondo la fonte, sarebbe Denise e quello il marito”, ha spiegato il conduttore in diretta. In serata, però, c’è stato il dietrofront. In un post su Facebook il conduttore ha spiegato: “Mercoledì scorso la dottoressa Maria Angioni mi ha girato alcune informazioni e fotografie a sua volte ricevute da tale Sul. J. Lo. Questa signora conosciuta dalla dottoressa Angioni a sua volta è in contatto con tale Ahmed Sal., già in passato protagonista di millanterie e noto spacciatore di false informazioni. Nel messaggio la dottoressa Angioni mi comunicava che questa signora desiderava mettersi in contatto col sottoscritto e con l’avvocato Frazzitta e che lei riteneva a tal punto verosimili le informazioni ottenute dal volerle inviare alla Procura della Repubblica di Marsala”.


Denise Pipitone segnalazione Milo Infante

Milo Intante ricostruisce i passaggi: “A questo punto grazie all’amica Mary Falco abbiamo proceduto alle prime verifiche del caso, ottenendo un riscontro però negativo su tutta la linea. Ribadisco che la somiglianza tra la bambina di questa ragazza e la piccola Denise è evidente solo in una foto, in altre molto meno. Quanto alla mamma, che questa Sul. ritiene essere Denise, di lei sappiamo che dichiara di essere nata a Mazara ma di fatto vive tra la Francia e la Tunisia“.

Denise Pipitone segnalazione Milo Infante
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Milo Infante (@miloinfante_official)

“Sul. è in contatto con Ahmed dal quale riceve informazioni che già in passato si sono rivelate non attendibili. Le gira alla dottoressa Angioni che mercoledì scorso ritiene di inviarle alla Procura di Marsala, al sottoscritto e all’avvocato Frazzitta (che però non riceve nulla). Noi facciamo verifiche e non troviamo riscontri. – ha spiegato Milo Infante – Aspettiamo con fiducia l’esito di quelle dei magistrati inquirenti. Quanto alla scelta di condividere informazioni non verificate in diretta, mi sia consentito di sollevare qualche obiezione. Ricordiamoci che dall’altra dello schermo ci sono genitori che soffrono“.