“Mia figlia è viva”. Denise Pipitone, le ultime parole della mamma Piera Maggio: “Perché lo dico”

Nessuna traccia della piccola Denise Pipitone nella palazzina di via Pirandello a Mazara del Vallo, così come si apprende su Adnkronos. Dopo una lunga ispezione avvenuta nel pomeriggio del 6 maggio nell’edificio che ospitò fino a pochi anni fa Anna Corona, madre della sorellastra di Denise, scomparsa ormai il primo settembre del 2004.

Un’ispezione protrattasi fino alle 20.15 di sera in cui Vigili del fuoco e Carabinieri del Ris hanno lavorato minuziosamente con alla mano le carte del catasto. I controlli sono avvenuti anche nel garage e in una botola, con un pozzo, e hanno avuto anch’essi un riscontro negativo.


Una segnalazione non anonima ha riportato agli investigatori alcune notizie ritenute immediatamente “molto interessanti”. Ma nel frattempo, secondo quanto emerso e stando a quanto riporta Adnkronos, non ci sono tracce della piccola Denise nella palazzina di via Pirandello a Mazara del Vallo. L’appello di mamma Piera Maggio è però come sempre accoratissimo e cela una speranza mai svanita.

Le parole di Piera Maggio e Pietro Pulizzi su Facebook: “Fino a prova contraria Denise è viva e va cercata, se e quando ci dimostreranno il contrario, solo all’ora ci fermeremo nel cercarla e proseguiremo in altro… Grazie”. E poi ancora: “Chiunque in tutti questi anni, ci ha fatto del male, direttamente o indirettamente non può e non deve rimanere impunito, soprattutto chi ha sequestrato Denise!”.

🔴 FINO A PROVA CONTRARIA DENISE È VIVA E VA CERCATA, SE E QUANDO CI DIMOSTRERANNO IL CONTRARIO, SOLO ALL’ORA CI…

Pubblicato da Piera Maggio su Giovedì 6 maggio 2021

 

Qualche giorno fa, sempre mamma Piera Maggio: “In questa città c’è chi ha visto e sa come è scomparsa Denise ed è a queste persone che mi rivolgo: adesso basta, fatevi coraggio perché è arrivata l’ora di parlare, non potete tenervi sulla coscienza questo peso. Denise è figlia di questa città, dobbiamo proteggerla. La mia piccola merita verità e giustizia”.

“Mi ha abusata, rinchiusa”. L’accusa al cantante ‘degli eccessi’: “Mi faceva di tutto”