Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Indagato Milo Infante”. Caso Denise Pipitone, il colpo di scena alla Rai: “Non mi fermo”

  • Italia

È un mistero lungo 17 anni la scomparsa di Denise Pipitone, la bambina di Mazara del Vallo che ha fatto perdere le sue tracce nel 2004: da quando stava giocando nel giardino in garage mentre la nonna prepara il pranzo. Sono gli ultimi istanti in cui Denise Pipitone è stata vista: la piccola esce in strada e la zia la vede far capolino al cancello. Passa un istante solo e della bambina non ci sono più tracce. Il caso di Denise Pipitone rientra tra i più grandi e importanti misteri italiani.

Una storia che ha anche varcato i confini nazionali e che quasi venti anni non trova un epilogo. Anni in cui si sono susseguiti indagini, processi, interrogatori, errori e false piste. Con un unico filo conduttore: di Denise Pipitone non c’è traccia. Sua mamma, Piera Maggio, da allora non trova pace e vuole dare una spiegazione a quanto successo, a quella figlia che non si trova. Ora la storia della scomparsa di Denise Pipitone è diventata una docuserie in 4 puntate, già disponibile in anteprima sulla piattaforma streaming di Discovery+ e in chiaro dal 12 marzo alle 21.25 sul canale Nove.

denise pipitone mamma piera maggio


Denise Pipitone, indagato Milo Infante

La docuserie è prodotta da Palomar Doc e diretta da Vittorio Moroni: si cerca di ricostruire tutto quello che è successo nella tarda mattinata del 1 settembre 2004, quando la bimba, 4 anni, è sparita nel nulla mentre giocava con il cuginetto in giardino. Nella docuserie vengono ripercorsi gli sviluppi successivi, a cominciare dalla scoperta della vera identità del padre della piccola, ovvero l’allora amante della madre Piera Maggio, oggi suo marito, e il circo mediatico che si è scatenato attorno al caso.

denise pipitone

Nelle ultime ore si registra un’altra notizia legata all’inchiesta su Denise Pipitone. Infatti il giornalista con duttore del programma di Raidue “Ore 14”, Milo Infante, è stato indagato. Lui stesso qualche giorno fa aveva scritto su Instagram un messaggio, dopo aver ricevuto la comunicazione dalla procura di Marsala: “I giudici indagano chi Denise l’ha cercata con tutte le forze. Giornalisti, ex pm, e non solo… Se qualcuno pensa che sia sufficiente per fermarci sbaglia. Continueremo a cercare Denise. Denise va cercata, non archiviata”.

milo infante indagato caso denise pipitone
milo infante indagato caso denise pipitone

Infine sulla vicenda di Denise Pipitone si sono spenti anche i riflettori istituzionali. La commissione d’inchiesta parlamentare, quando sembrava ormai pronta per la costituzione, pronta ad indagare, non verrà costituita. Ma Piera Maggio, la madre della bimba scomparsa, non si arrende e continua a chiedere giustizia: “Fino a che non avrò una dimostrazione diversa, continuo a lottare per lei”.

“Cosa è successo a mia sorella”. Denise Pipitone, per la prima volta parla il fratello Kevin


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004