Questo sito contribuisce alla audience di

“E ora cosa diciamo a Piera?”. Denise Pipitone, arriva la decisione del tribunale. “Un colpo al cuore”

Si chiude un nuovo capitolo della storia di Denise Pipitone, la bambina scomparsa a Mazara del Vallo. Sono trascorsi 17 lunghi anni da quando Piera Maggio non ha più riabbracciato la figlia. All’epoca della scomparsa, ovvero il primo settembre 2004, Denise aveva circa quattro anni e infatti il post condiviso sul social da Piera Maggio rinnova i dati della figlia, ovvero il giorno della nascita, il 26 ottobre 2000 e il giorno della sua scomparsa.


Due ricorrenze diametralmente opposte che lasciano riaffiorare tanti sentimenti contrastanti, perché alla luce dei 17 lunghi anni trascorsi, sul caso della scomparsa di Denise Pipitone Piera Maggio e Pietro Pulizzi non sanno ancora cosa possa essere successo alla figlia. Oggi arriva un nuovo dolore. È stata archiviata l’indagine sulla scomparsa di Denise Pipitone, la bimba sparita nel nulla il primo settembre del 2004 da Mazara del Vallo, nel Trapanese, quando non aveva neppure quattro anni.

denise pipitone


Il gip di Marsala, che nelle scorse settimane si era riservata, ha accolto la richiesta avanzata dalla Procura. La nuova indagine aveva visto coinvolti Anna Corona, Giuseppe Della Chiave e due coniugi accusati di false dichiarazioni al pm. L’opposizione alla richiesta di archiviazione era stata presentata da Giacomo Frazzitta, legale di Piera Maggio, mamma di Denise, solo per Anna Corona, ex moglie del padre naturale della bambina.


piera maggio


“La verità dei fatti più o meno si conosce, la verità processuale purtroppo è tutta un’altra storia. Questa gente continuerà a farla franca. Bisogna costruire in qualche modo un ponte per capire dove è finita Denise. Sapere dove è. Questa è la cosa più importante”. È uno dei tantissimi commenti piovuti. E ancora: “Quando ho appreso la notizia non volevo crederci. È una bambina scomparsa, da qualche parte deve essere”.

denise pipitone


E Ancora: “Cosa diciamo alla mamma Piera Maggio ,fattene una ragione? Ci sono persone scomparse da 30-40 anni che stanno ancora cercando. O quantomeno cercano di capire cosa sia successo, una su tutte, Manuela Orlando. Dietro la scomparsa di Denise Pipitone, cosa c’è di tanto inenarrabile da impedire che si vada avanti?”. “Francamente ci speravo nel rigetto della richiesta di archiviazione…ma noi non smetteremo di lottare e di cercare Denise e chi l’ha rapita…”.