Questo sito contribuisce alla audience di
Denise Benassai Morta Livorno

Mamma Denise non ce l’ha fatta. Sconfitta da una grave malattia, lascia un bimbo di pochi mesi

Una bruttissima notizia ha sconvolto la città di Livorno nelle scorse ore. Denise Benassai è morta prematuramente a 33 anni, sconfitta da una gravissima malattia. Purtroppo il suo cuore ha smesso di battere e la donna ha perso la sua battaglia più dura. Ha tentato di resistere quanto più a lungo possibile, ma purtroppo il male è stato devastante. Aveva scoperto di essersi ammalata solamente pochi mesi fa e ora è stata costretta ad arrendersi e a lasciare la sua famiglia nel dolore più profondo.

Secondo quanto appreso, Denise Benassai aveva un compagno che si chiama Paolo e i due avevano concepito un figlio, nato solamente alcuni mesi fa e che è purtroppo rimasto già senza la madre. Lavorava insieme al suo papà all’interno del centro revisioni auto ‘Ok’ della città toscana. Subito dopo il diffondersi della notizia, tantissimi parenti e amici hanno scritto un ultimo commosso saluto alla 33enne, che era solita utilizzare i social network per pubblicare diverse foto personali.

Denise Benassai Morta Livorno Malattia

Questi alcuni dei messaggi di addio scritti su Facebook dalle persone che volevano bene alla sfortunata Denise Benassai: “Ciao Denise, che la terra ti sia lieve. Oggi ci lasci un vuoto grande perché quando le persone come te ne se vanno lasciano il segno”, “Arrivederci amica speciale, ti porterò per sempre nel mio cuore e ricorderò per sempre tutto quello che hai fatto per me. Eri davvero una persona speciale e per me lo sarai per sempre. Infatti, ti vorrò bene per sempre amica mia”.


Denise Benassai Morta Malattia Livorno

Un’altra amica ha scritto in memoria di Denise Benassai: “Ciao, ci lascia una bella persona e una brava mamma. Un bacio nel vento ovunque tu sia”. Anche la società calcistica del Taranto, militante in Serie C, ha diramato una nota stampa essendo la sorella del calciatore rossoblù Francesco Benassai: “Il Taranto FC 1927 esprime cordoglio al proprio difensore Francesco Benassai per la scomparsa della sorella Denise. La società e la squadra sono vicini a Francesco e alla sua famiglia in questo momento di grande dolore”.

La Toscana era rimasta colpita da un altro lutto un paio di mesi fa. Lottava contro la malattia ma non si era mai tirata indietro. Aveva continuato con la solita e voglia e grinta a mettere l’interesse sociale sopra anche alla sua salute. Un dolore sordo quello per la morte di Gianna Gambaccini, 49enne medico neurologo all’Asl Toscana nord, presidente della Società della salute zona pisana e assessore al Welfare a Pisa.

Pubblicato il alle ore 20:48 Ultima modifica il alle ore 20:48