Questo sito contribuisce alla audience di

Con la mascherina al contrario! Che gaffe il ministro: proprio lui immortalato così

Ormai sono note a tutti le tre misure per il contenimento del Covid-19. Necessario è indossare la mascherina, lavarsi spesso le mani e mantenere la distanza di sicurezza. Sono state ribadite anche ieri sera dal premier Conte durante la conferenza stampa in cui ha illustrato il nuovo Dpcm. Tuttavia c’è ancora qualcuno che non indossa la mascherina nella maniera corretta.

È il caso del ministro dei beni e delle attività culturali e del Turismo Dario Franceschini. Infatti, come si può vedere su Dagospia, il ministro del governo Conte pare non aver compreso come mettere bene la mascherina chirurgica. Franceschini è stato fotografato insieme alla moglie, Michela Di Biase (consigliera regionale del Pd) all’ingresso della prima del Rigoletto al Circo Massimo, mentre indossava la mascherina al contrario. (Continua dopo la foto)


Infatti si vede bene che la mascherina è stata messa con il lato bianco all’esterno e quello azzurro all’interno. Per fortuna la giovane moglie, invece, la indossa correttamente. Va detto che la scelta del lato da tenere a contatto con le vie respiratorie non è arbitraria, ma è dettata dalla stessa composizione delle mascherine chirurgiche: infatti lo strato bianco è quello che maggiormente assorbe l’umidità che produciamo respirando, tossendo e parlando. Pertanto è indispensabile, affinché l’utilizzo sia efficace per la protezione, tenerlo all’interno. (Continua dopo la foto)

La mascherina chirurgica è quella più economica e maggiormente facile da reperire. Ha una parte interna e una esterna, una superiore e una inferiore. La parte interna o anteriore, quella cioè a contatto con la pelle del viso, è solitamente bianca; quella esterna invece è colorata. La parte superiore della mascherina chirurgica si riconosce perché ha un filo metallico che permette di adattarla al viso, quella inferiore no. (Continua dopo la foto)

{loadposition intext}

Lo strato più interno è invece assorbente perché rimane a contatto con la bocca e le mucose del naso. Ha lo scopo di assorbire i droplet, in modo che non passino attraverso gli altri strati e si diffondano nell’ambiente circostante. Per questo motivo – complice il vapore acqueo che si accumula con la respirazione – le mascherine tendono con il passare delle ore a inumidirsi.

Antonia Liskova si sposa. Ecco chi è il futuro marito vip, un volto noto dello spettacolo