Mamma Annamaria non ce l’ha fatta, l’addio a 42 anni. Lo strazio dei figli

Annamaria Scarola non ce l’ha fatta. Se n’è andata a 42 anni dopo aver lottato come una leonessa. Davanti al male non ha arretrato di un passo, lo ha affrontato a testa alta con la speranza di riuscire a batterlo. Lo ha fatto fino a ieri quando si è dovuta arrendere lasciando un vuoto enorme nel cuore della sua famiglia e degli amici che la ricordano tra le lacrime.

Sono tantissimi i messaggi di cordoglio apparsi sui social in queste ore per la giovane madre di due figli, distrutti dal dolore, uccisa da un brutto male. Chi conosce Annamaria la descrive come una donna gentile e altruista. “Dal paradiso veglia sui tuoi angeli. Oggi mi hai spezzato il cuore. Dolce Annamaria Riposa in pace e veglia sui tuoi figli”, scrive un utente. A Curti, il paese campano dove la donna viveva con la famiglia, ogni angolo piange la sua scomparsa. I funerali non sono ancora stati fissati. Continua dopo la foto


Ogni giorno in Italia si diagnosticano più di 1.000 nuovi casi di cancro. Si stima, infatti, che nel nostro Paese vi siano nel corso dell’anno circa 377.000 nuove diagnosi di tumore, di cui 195.000 fra gli uomini e 182.000 fra le donne Dalla statistica sono esclusi i tumori della cute non melanomi. Lo affermano i dati relativi al 2020 derivanti dalla collaborazione tra AIOM (Associazione italiana di oncologia medica). Continua dopo la foto

AIRTUM (Associazione italiana registri tumori), Fondazione AIOM e PASSI (Progressi nelle aziende sanitarie per la salute in Italia, che sottolineano come, tenendo conto dell’invecchiamento della popolazione, l’incidenza dei tumori nel periodo 2008-2016 sia in aumento tra le donne (+1,3 per cento per anno dal 2008) e sostanzialmente stabile tra gli uomini. Continua dopo la foto

{loadposition intext}
Restano complessivamente stabili le percentuali di guarigione: il 63 per cento delle donne e il 54 per cento degli uomini è vivo a cinque anni dalla diagnosi. Quando si valutano i dati statistici riferiti ai tumori, ci si imbatte in termini complicati dei quali è bene conoscere, almeno a grandi linee, il significato: incidenza, mortalità, sopravvivenza, prevalenza e rischio.

Ti potrebbe interessare: Ricoverata e operata d’urgenza per una recidiva del tumore alle ovaie, la giornalista rompe il silenzio