Lorenzo non ce l’ha fatta, prima il malore poi la lotta in ospedale. Si è arreso dopo una settimana: aveva 19 anni

Cuorgnè, il doloroso epilogo dopo una settimana di agonia. Muore a soli 19 anni Lorenzo Maio, originario del comune torinese fi Cuorgnè. Purtroppo vane le speranze di rivedere riaprire gli occhi del giovane ragazzo, il cuore di Lorenzo ha smesso di battere per sempre. Sconvolta un’intera comunità.

Lorenzo era un un cameriere e proprio durante le ore di servizio di una catergin aveva ingerito un crostaceo a cui è risultato allergico. Scatta l’allarme in sala, e Lorenzo viene trasportato presso l’ospedale di Ciriè per choc anafilattico.

Cuorgnè Lorenzo Maio 19 anni morto choc anafilattico

Prima il trasporto verso l’ospedale di Ciriè e poi lo spostamento urgente nel reparto di terapia intensiva del Giovanni Bosco di Torino. Per Lorenzo le condizioni vertevano in uno stato molto grave e infatti tra giovedì e venerdì il tracollo.


Cuorgnè Lorenzo Maio 19 anni morto choc anafilattico

Lorenzo è rimasto sotto osservazione per circa una settimana. Speranze poi infrante contro lo scoglio di una realtà impossibile da accettare, perchè Lorenzo per quel crostaceo ingerito ha perso la vita e oggi un’intera comunità ne piange la morte.

Cuorgnè Lorenzo Maio 19 anni morto choc anafilattico
Cuorgnè Lorenzo Maio 19 anni morto choc anafilattico

Un vuoto incolmabile nel cuore dei genitori, mamma Monica e papà Salvatore, titolare di un bar di Cuorgnè, della sorella Alessia, dei nonni e degli zii Antonio e Sabrina. I funerali si terranno martedì 17 agosto alle 14.45 nella chiesa parrocchiale di Cuorgnè. Santo Rosario alle 20.30 di lunedì 16 sempre nella stessa chiesa di San Dalmazzo.

Pubblicato il alle ore 08:49 Ultima modifica il alle ore 08:49