Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Csirt cyber attacco italia russia

Guerra in Ucraina, scatta l’allarme per cyber attacchi in Italia: “Presi di mira gli ospedali”

Sale la tensione in Europa per la guerra in Ucraina. In Italia, il Csirt (Computer Security Incident Response Team), struttura istituita presso l’Agenzia per la cybersicurezza nazionale, ha diramato un alert per possibili attacchi informatici su territorio nazionale. Da quello che dicono, possibili obiettivi potrebbero essere le aziende sanitarie e ospedaliere, “probabilmente in virtù degli aiuti umanitari che si stanno ponendo in essere”, sono “obiettivo molto sensibile”. Ma non solo: sono ad alto rischio anche le strutture web degli enti governativi italiani e aziende strategiche per l’interesse nazionale.

L’invito è dunque di innalzare le misure di tutela, rivolgendo massima attenzione alla posta elettronica, all’antivirus, ai siti esposti verso l’esterno. Le aziende sanitarie e ospedaliere, “probabilmente in virtù degli aiuti umanitari che si stanno ponendo in essere”, sono “obiettivo molto sensibile” degli attacchi informatici per i quali questa sera è stato diramato un alert dal Csirt. La comunicazione del Dirmei, il Dipartimento malattie infettive, che ha fatto pervenire è arrivata nella serata di sabato 5 marzo 2022, alle aziende sanitarie piemontesi, invitandole ad “alzare al massimo i livelli di sicurezza.

Csirt cyber attacco italia russia


Csirt, allerta massima per attacchi cyber in Italia

“Purtroppo, anche queste, sono azioni di guerra”, fanno sapere. Nella comunicazione il Dirmei, il Dipartimento interaziendale malattie ed emergenze infettive istituito dalla Regione Piemonte per coordinare le diverse Unità operative delle aziende sanitarie coinvolte nella gestione delle malattie infettive e delle relative emergenze, invita i referenti delle aziende sanitarie a “monitorare in tempo reale i sistemi di sicurezza” così come richiesto dalCsirt.

Csirt cyber attacco italia russia

“Se i vostri referenti necessitano di informazioni ulteriori, la struttura regionale cercherà di supportare per quanto possibile”, fanno sapere dalCsirt. I precedenti – Il primo allarme dell’Agenzia relativo al caso Russia-Ucraina risale allo scorso 14 febbraio, con la raccomandazione a innalzare i livelli di protezione delle infrastrutture digitali rivolto alle aziende italiane che hanno rapporti con operatori ucraini.

Csirt cyber attacco italia russia

Con l’invasione russa, il 24 febbraio l’organismo ha ribadito la comunicazione e il 28 febbraio ha prodotto un nuovo alert, questa volta indirizzato a tutti gli operatori di infrastrutture digitali nazionali. Nel frattempo ilCsirt non smette di monitorare.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004