Morta Camilla, la 18enne finita in ospedale dopo l’Open Day: quale vaccino aveva fatto

È Camilla Canepa, la giovane di appena 18 anni, ricoverata dallo scorso 5 giugno all’ospedale San Martino di Genova per una grave trombosi dopo essere stata vaccinata il 25 maggio con AstraZeneca, nell’ambito della campagna Open Day per gli over 18. La ragazza, che viveva con la famiglia a Sestri Levante.

Giovedì 3 giugno, la ragazza, residente a Sestri Levante, era arrivata in pronto soccorso accusando forti mal di testa e fotofobia, ma dalla tac cerebrale e gli esami neurologici non era risultato niente. Due giorni dopo Camilla era tornata in ospedale con deficit motorio e la tac aveva evidenziato un’emorragia da trombosi del seno cavernoso ed era stata trasferita in neurochirurgia.

camilla morta vaccino astrazeneca

Sottoposta ad un doppio intervento per rimuovere il trombo e ridurre la pressione intracranica, dopo altri due giorni Camilla Canepa è morta. Un caso di trombosi ogni 100mila dosi di vaccino AstraZeneca. Nessun caso dopo la seconda dose del vaccino, attualmente raccomandato in Italia per soggetti over 60 e tornato sotto i riflettori dopo 2 casi di trombosi in pazienti di età inferiore. Visti i numerosi Open Day, il vaccino è stato somministrato anche a soggetti di età inferiore ai 60 anni.


camilla morta vaccino astrazeneca

Il tasso di segnalazione delle trombosi venose intracraniche e in sede atipica in soggetti vaccinati con il vaccino anti-Covid Vaxzevria di AstraZeneca “è in linea con quanto osservato a livello europeo”. Si tratta di “1 caso ogni 100.000 prime dosi somministrate” e “nessun caso dopo la seconda dose”, emerge dal quinto Rapporto di farmacovigilanza sui vaccini Covid-19, pubblicato dall’Agenzia italiana del farmaco Aifa.

camilla morta vaccino astrazeneca
camilla morta vaccino astrazeneca

Dopo la notizia della morte di Camilla arriva il messaggio di cordoglio della sindaca di Sestri Levante Valentina Ghio: “Purtroppo, poche ore fa, Sestri Levante è stata colpita da un lutto che mai avremmo voluto vivere. L’amministrazione comunale e tutta la città si stringono intorno alla famiglia della ragazza scomparsa oggi. In questo momento di dolore esprimo tutto il mio affetto e la mia vicinanza ai familiari di Camilla. Abbiamo deciso di annullare gli appuntamenti dell’Andersen previsti per oggi, giovedì 10 giugno”.

Pubblicato il alle ore 19:51 Ultima modifica il alle ore 19:51