Covid, chi è Claudia Alivernini: la prima italiana che ha ricevuto il vaccino

“Con profondo orgoglio e grande responsabilità oggi ho fatto il vaccino, un piccolo gesto ma fondamentale per tutti noi”. Claudia Alivernini è l’infermiera 29enne romana dell’Inmi Spallanzani di Roma che per prima oggi ha ricevuto il vaccino contro il coronavirus.

“Oggi sono qui come cittadina ma soprattutto come infermiera a rappresentare la mia categoria è tutto il personale sanitario”, ha detto. Claudia Alivernini, la prima vaccinata in Italia e simbolo dell’avvio della campagna di vaccinazioni all’Istituto Spallanzani, a sua volta ha eseguito la vaccinazione alla dirigente delle professioni infermieristiche, Alessia De Angelis”. (Continua a leggere dopo la foto).


“Un gesto altamente simbolico e un grande spirito di abnegazione per il proprio lavoro. Claudia non ha avuto alcuna reazione avversa e ha subito voluto riprendere l’attività”, ha affermato l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. (Continua a leggere dopo la foto).

“Gli operatori sanitari che si vaccineranno nel Lazio nei prossimi tre giorni, saranno a loro volta vaccinatori per i loro colleghi e Claudia è il simbolo di questa campagna che sta riscuotendo una grande adesione tra tutto il personale sanitario di Roma e della nostra Regione sempre in prima fila nel contrasto al Covid-19”. “Ho la consapevolezza che oggi sia un giorno importante e decisivo. La scienza e la medicina sono le uniche cose che ci permetteranno di uscire da questo virus. Lo dico con il cuore vaccinatevi”. (Continua a leggere dopo le foto).

Sono le parole di Claudia Alivernini, infermiera 29 enne dello Spallanzani, tra le prime tre vaccinate d’Italia. E aggiunge: “Vaccinarsi è un atto d’amore e di responsabilità nei confronti della collettività” aveva detto dopo essere stata scelta per la campagna vaccinale: “Con orgoglio rappresento tutti gli operatori sanitari che come me sono stati in prima linea durante questa pandemia”.

“Le prime dosi a loro”. Vaccino Covid, ecco chi avrà la precedenza

Pubblicato il alle ore 13:54 Ultima modifica il alle ore 13:55