Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Roma, controlli a tappeto sul volo dal Bangladesh. Ecco in quanti sono risultati positivi

Sono stati controllati i 225 passeggeri del volo speciale partito da Dacca, in Bangladesh, e arrivato all’aeroporto di Roma Fiumicino. Quattordici persone sono risultate positive ai test sierologici (il 6,2 per cento). Sono stati eseguiti anche i tamponi, ma i risultati saranno pronti per domani e nell’attesa tutti coloro che si trovavano a bordo si trovano in isolamento. “Le operazioni si sono svolte in totale sicurezza e collaborazione anche attraverso i mediatori culturali con particolare attenzione ai nuclei familiari e ai bambini.

Si desidera ringraziare Aeroporti di Roma (ADR), l’USMAF e le Forze di Polizia nonché la Asl Roma 3 e le otto unità mobili USCA-R con il coordinamento dell’Istituto Spallanzani che stanno consentendo l’applicazione della ordinanza regionale”, fa sapere la Regione Lazio. (Continua a leggere dopo la foto)


“E’ indispensabile porre sotto controllo aeroporti, porti e stazioni e attivare una sorveglianza sanitaria sui cittadini provenienti dall’area no Schengen ed in particolare dai paesi dove il virus è in fase di diffusività. L’ordinanza della Regione ha l’obiettivo di evitare che il focolaio che ha attualmente a Roma una sua rilevanza nella comunità bengalese si moltiplichi. (Continua a leggere dopo la foto)

E’ un’azione necessaria, che sarà rapida e tempestiva, svolta sotto il coordinamento dello Spallanzani ed attuata dalla Asl Roma 3 e dalle Uscar regionali”, ha dichiarato all’agenzia Agi il direttore sanitario dell’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive ‘Lazzaro Spallanzani’, Francesco Vaia. Ad oggi (esclusi i passeggeri del volo controllato questa sera) sono 39 i cittadini del Bangladesh risultati positivi al coronavirus. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}
La Regione Lazio ha chiesto a tutti i membri della comunità bangla romana di effettuare un tampone presso una postazione drive-in della Asl Roma 2 e ha deciso di controllare, con test sierologici e tamponi, tutti i voli speciali in arrivo da Dacca a Fiumicino.

Ti potrebbe anche interessare: Loredana Bertè, gaffe incredibile: l’omaggio alla memoria di Ennio Morricone è un disastro. Cosa è successo


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004