Strade chiuse, allagamenti e frane: la provincia in ginocchio. Preoccupa il livello dei fiumi

Il maltempo si abbatte sull’Italia. Ieri una tempesta di grandine si era abbattuta in pochi minuti sulla A1. Scene apocalittiche e traffico chiuso. Centinaia i mezzi, tra auto e camion che si trovavano a passare durante l’ondata di maltempo, che avevano avuto gravi danni a parabrezza e carrozzeria. Si erano verificati anche tamponamenti a catena. Le auto si erano formate in mezzo alla carreggiata per cercare di sfuggire alla grandine, in particolare in direzione di Milano.

È successo nei pressi di Fidenza, nel tratto fra Parma e Fiorenzuola chiuso poi al traffico. A dare notizia è anche il sindaco di Fidenza. “Alle 15.00/15.15 circa una tromba d’aria ha sferzato alcune zone di Fidenza tra cui il centro storico. La Polizia Locale, le forze dell’Ordine stanno intervenendo in diversi punti per garantire la sicurezza stradale e delle persone. In centro storico una copertura di un edificio si è completamente sbriciolata e diversi pezzi di truciolato, anche grandi, sono ora sparsi in varie parti del centro storico, in particolare via Cavour”.

como maltempo


A Como, e nell’hinterland della cittadina lombarda, si contano i danni. Le piogge dei giorni scorsi e quelle della notte appena passato hanno messo in ginocchio la città. La provinciale Lariana è chiusa da domenica scorsa per una frana a Blevio e da martedì mattina è chiusa anche la statale Regina. Traffico interrotto anche in Valle Intelvi e verso la Svizzera. Interi paesi sono allagati. Si registrano muri crollati, case invase dal fango e torrenti tracimati. Numerose le persone evacuate.


como maltempo

A Laglio un’anziana cardiopatica è stata salvata dai vigili del fuoco mentre sul versante opposto, a Lezzeno un camion è stato travolto da tronchi e detriti dopo uno smottamento. Sotto choc ma illeso il 55enne alla guida. Praticamente tutti i torrenti che scendono a picco dalle montagne sopra il lago si sono ingrossati a dismisura e sono esondati invadendo le strade e provocando ingenti danni un pò in tutti i centri abitati.

como maltempo


Centinaia i vigili del fuoco e i volontari, della protezione civile e non solo, chiamati per allagamenti e ripulire dai detriti. Sotto controllo, almeno per il momento, il livello del Lario che è comunque cresciuto nelle ultime ore.

Pubblicato il alle ore 16:50 Ultima modifica il alle ore 16:50