Choc a Roma, vedono un mucchio di rifiuti sospetti ammassati in un angolo della strada. Si avvicinano, aprono un sacco nero e trovano qualcosa di terribile: cosa c’era sotto quel piumino

 

Giallo a Roma. Il cadavere di un trans quarantenne è stato trovato in un’area verde nei pressi di una stradina residenziale del quartiere Settecamini. Ad accorgersi del corpo, che era in un sacco nero di plastica, avvolto in un piumino sporco di sangue, sarebbe stato un uomo residente nella palazzina accanto al cortile.

Sul caso indaga la polizia che, al momento, non esclude alcuna ipotesi.


(Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}  

Secondo quanto si è appreso, la giovane trans ha diverse ferite alla testa. La vittima non è stata ancora identificata. Secondo quanto si è appreso, però, la persona rinvenuta ha la carnagione scura e avrebbe intorno ai quarant’anni.

(Continua a leggere dopo la foto)

 

Gli investigatori stanno ascoltando diversi testimoni, soprattutto i condomini che abitano nella palazzina accanto al cortile in cui è stato trovato il corpo senza vita del transessuale.

(Continua a leggere dopo la foto)

Uno di loro avrebbe visto un uomo scaricare diversi rifiuti tra cui un grosso sacco nero che l’ha insospettito. All’interno di questo, infatti, è stato trovato il’uomo. Sono in corso indagini per ricostruire con esattezza la vicenda per rintracciare l’uomo.

‘’ Ecco com’è morta…’’. Bruciata da fidanzato che non accettava la fine della loro relazione. Svelati i risultati choc dell’autopsia di Sara Di Pietrantonio

Pubblicato il alle ore 17:58 Ultima modifica il alle ore 11:32