Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Ha spostato me e il divano”. Terremoto in Italia, la scossa di 4.3 Richter: paura e persone in strada

  • Italia

La terra trema ancora in Sicilia, precisamente a Catania. Qui, una serie di scosse è stata avvertita alle 21.38 e l’istituto di Geofisica e Vulcanologia ha stimato una magnitudo media di 3.3. L’epicentro del terremoto è stato registrato nella zona di Motta Sant’Anastasia, alle porte di Catania. M andiamo con ordine: la prima scossa è stata avvertita alle 21.34, poi un’altra serie nei minuti successivi: la più forte alle 22.33 di magnitudo 4.3, avvertita nel capoluogo e in tutta la provincia ma non solo.

Poi altre altre scosse minori tra magnitudo 2.2 e 3.3. Alla fine dello sciamo sono state registrate ben cinque scosse di terremoto, di magnitudo compresa tra 2.4 e 4.3. Tutte sono avvenute a sei chilometri a sud-ovest di Motta Sant’Anastasia, ad una profondità compresa tra i 9 e i 10 chilometri. Quella di maggiore intensità, di magnitudo 4.3, alle 21.38, è stata avvertito a Catania e provincia. Al momento non risultano segnalazioni di danni a cose o persone.

Catania scossa terremoto 4.3 richter


Paura e apprensione sono arrivate dalla popolazione di Catania: le segnalazioni sono arrivate anche dalle province di Siracusa e Ragusa ma anche Messina e Reggio Calabria. L’ipocentro è stato localizzato a sei chilometri a sud-est di Motta Sant’Anastasia e una profondità di undici chilometri.

Catania scossa terremoto 4.3 richter

La stessa zona, quella di Catania, dove erano già state localizzati, dalle 21.34, altri cinque sismi di magnitudo compresa tra 2.4 e 3.3. In tanti si sono riversati in strada tra il terrore che potesse arrivare una scossa ancora più potente delle precedenti. In molti, sui social, hanno definito la scossa di terremoto “di Natale”. Il motivo? La triste tradizione della città in Sicilia in questo periodo dell’anno.

Catania scossa terremoto 4.3 richter

Fortunatamente la scossa a Catania non sembra aver provocato danni o causato feriti. Solo, appunto, una grandissima paura tra i residenti, anche perché il sisma è stata avvertito chiaramente in una zona molto ampia in Sicilia: “Ha spostato me e il divano, la scossa”. Alla fine però solo tanta paura e niente di più.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004