Speranze finite, trovato il cadavere di Lucrezia: era scomparsa venerdì. Il fratello 22enne confessa l’omicidio

Finite le speranze di ritrovare in vita Lucrezia Di Prima, la 37enne scomparsa da 24 ore a San Giovanni La Punta, in provincia di Catania. La notizia è arrivata nella serata di ieri. A darne conferma è stato il sindaco del comune etneo. “Purtroppo una tragica notizia – ha scritto sui social Nino Bellia -. Lucrezia è stata ritrovata priva di vita. Sono vicino al dolore immane dei familiari, a nome mio e di tutta la comunità puntese”.


Le indagini erano state avviate dai carabinieri della stazione di San Giovanni La Punta e del comando provinciale di Catania dopo la denuncia di scomparsa della donna presentata ieri dai familiari. A far ritrovare il corpo senza vita di Lucrezia Di Prima nelle campagne di Nicolosi è stato il fratello Giovanni, di 22 anni, che si sarebbe autoaccusato del delitto.

Lucrezia Di Prima



Lucrezia Di Prima, il dolore di un intero paese

Secondo le prime indiscrezioni, il giovane ai carabinieri avrebbe raccontato di aver ucciso la sorella al culmine di una lite, ma non sono ancora noti i motivi che potrebbero averlo spinto a farlo. Tutti da verificare anche i problemi psichici da cui, secondo alcune fonti, Giovanni Di Prima sarebbe affetto.

Lucrezia Di Prima

Molto dovranno dire anche gli accertamenti autoptici. Gli investigatori hanno trovato il cadavere di Lucrezia Di Prima con ferite di arma da taglio, ma ancora non è stata ritrovata l’arma, né è stato chiarito se il delitto sia avvenuto nel posto del ritrovamento del corpo. Il giovane è sentito dalla Procura di Catania nella caserma dei carabinieri di San Giovanni La Punta.

Lucrezia Di Prima


A conclusione dell’interrogatorio sarà presa la decisione sul fermo del giovane. I Carabinieri della Sezione investigazioni scientifiche del nucleo investigativo del comando provinciale di Catania sono al lavoro. In queste ore stanno eseguendo un sopralluogo nella casa di San Giovanni La Punta in cui abitava Lucrezia Di Prima. Militari dell’Arma stanno cercando anche eventuali tracce di sangue per verificare se l’omicidio è avvenuto nell’abitazione.

Pubblicato il alle ore 08:25 Ultima modifica il alle ore 08:25