Fidanzati 30enni travolti da un’auto. Sono morti sul colpo: arrestato il 23enne alla guida

La strada si prende due vite. Nella serata di ieri, due ragazzi sono morti alle porte di Carpaneto in provincia di Piacenza. Le vittime avevano 27 e 30 anni. Si chiamavano Sonia Tosi e Daniele Zanrei. Erano in sella a una vespa quando son stati travolti da un’auto che procedeva a gran velocità. Alla guida dell’auto un 23enne, arresto per omicidio stradale su disposizione del pm Daniela DI Girolamo. Ancora tutta da verificare la dinamica.


Sul caso indagano i carabinieri di Carpaneto al comando del maresciallo Giuseppe Alfieri, che sono intervenuti sul posto con diverse pattuglie. Da una prima ricostruzione pare che i due giovani fidanzati stessero percorrendo la Provinciale in direzione di Zena, quando alle loro spalle è arrivata una Volkswagen Golf. I due ragazzi sono stati sbalzati dalla sella. Prima sono finiti sul parabrezza, poi sull’asfalto.

incidente Carpaneto


Scattati immediatamente i soccorsi, il 118 ha inviato sul posto l’automedica dell’ospedale di Piacenza, l’autoinfermieristica della postazione di Cadeo e un’ambulanza della Pubblica assistenza di Carpaneto. I soccorritori purtroppo non hanno potuto fare nulla per i due giovani che erano morti sul colpo. Il conducente della Golf, che è stato trasportato in ambulanza all’ospedale di Piacenza completamente sotto choc, se la sarebbe trovata davanti all’improvviso.


incidente Carpaneto


La strada non era illuminata. Quello di Carpaneto è solo l’ultimo incidente di una lunga serie. Sabato sera a Cepagatti, Pescara, un brutto incidente in moto era costato la vita a un 30enne. La sua morte è arrivata improvvisamente, mentre si trovava alla guida della sua moto. Al suo fianco anche una ragazza di 27 anni, che nell’impatto è rimasta ferita in modo grave.

incidente Carpaneto


Troppo serie invece le ferite dell’uomo, che non è riuscito a sopravvivere. I soccorritori sono giunti tempestivamente sul posto e hanno provato a rianimarlo, ma alla fine si sono dovuti arrendere e hanno constatato la sua dipartita. La 27enne sarebbe attualmente in coma farmacologico in ospedale e i dottori non hanno quindi potuto sciogliere la prognosi riservata. Stando ai primi accertamenti seguiti al sinistro mortale, la vittima per cause che dovranno essere stabilite con esattezza nei prossimi giorni ha perso il controllo della moto e si è schiantato contro un guardrail nei pressi di una curva.

Pubblicato il alle ore 13:49 Ultima modifica il alle ore 13:49