Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Carmela Fabozzi muore a 73 anni

Uccisa con un vaso di fiori, svolta nell’omicidio di Carmela. Lei conosceva il suo assassino: chi è

  • Italia

Omicidio di Carmela Fabozzi, scatta l’arresto. Una vicenda che ha lasciato sotto choc l’intera comunità di Malnate, nel varesotto. La donna di 73 anni è stata trovata priva di vita presso la sua abitazione. Sul caso hanno indagato i carabinieri, del Nucleo Investigativo di Varese con il coordinamento del procuratore di Varese Daniela Borgonovo.

Carmela Fabozzi muore a 73 anni. Dietro l’omicidio della donna, un nome, quello del 66enne Sergio Domenichini, ex guardia giurata di Malnate con alle spalle diversi precedenti penali per reati contro il patrimonio, ricettazione e truffe anche ai danni di persone anziane, si apprende su VareseNews.

Carmela Fabozzi muore a 73 anni


Carmela Fabozzi muore a 73 anni. Le indagini, poi l’arresto dell’ex guardia giurata

Carmela Fabozzi sarebbe stata colpita da un pesante vaso di vetro blu, come rilevato dagli investigatori in seguito ai rilievi e agli accertamenti del Ris di Parla. Infatti sull’arma utilizzata sarebbero state rinvenute ben “otto impronte digitali del sospettato” oltre “alle tracce di sangue rinvenute sulle scarpe trovate a casa dell’uomo durante la perquisizione”.

Carmela Fabozzi muore a 73 anni

Il cadavere di Carmela Fabozzi sarebbe stato trovato riverso a terra in una pozza di sangue dal figlio. In casa tutto è stato trovato in ordine, e nessun segno di furto ad inclusione del denaro, gioielli e carte di credito. Indizi, questi, che farebbero pensare che la vittima conosceva bene il suo assassino. Per Sergio, il gip di Varese ha disposto la misura della custodia cautelare in carcere.

Carmela Fabozzi muore a 73 anni

Sergio Domenichini era dedito alle attività di volontariato per conto di un’associazione a servizio degli anziani a cui la vittima stessa pare si fosse rivolta nei mesi precendenti. Secondo quanto emerso dalla testimonianza dei vicini di casa, l’uomo avrebbe bussato alla porta di casa di Carmela Fabozzi intorno alle 12. Anche le telecamere della zona hanno immortalato le immagini dell’uomo intento a transitare più volte sotto l’abitazione della vittima con un’auto presa a noleggio.

“È colpa mia”. Maria Laura, la donna dal cuore d’oro muore davanti alla clochard che stava aiutando


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004