“Un’altra vita spezzata”. Federico muore a soli 21 anni, la tragedia nel cuore della notte

Capodimonte, ennesima tragedia in strada. L’impatto tra i due mezzi è stato letale per il 21enne originario di Montefiascone, Federico Baldo. Resta grave l’amico di 19 anni, Alessio Pagliaccia. La tragedia è avvenuta nella notte sul lungolago all’altezza della chiesa di San Rocco nel viale alberato.

I due amici, Federico Baldo e Alessio Pagliaccia, viaggiavano a bordo della moto con alla guida il 21enne, quando è avvenuto lo scontro contro l’automobile parcheggiata lungo la via. Perde il controllo della moto e per Federico nulla da fare. Nonostante il pronto intervento del personale sanitario del 118, il 21enne muore sul colpo, mentre resta grave l’amico.

Capodimonte Federico Baldo 21 anni morto schianto moto

Come riportato sulle testate giornalistiche locali, svariati i tentativi da parte dei medici dell’elisoccorso giunti sul posto. Oltre due ore per salvare la vita del ragazzo: “Mentre il medico e l’anestesista cercavano di salvare la vita al giovane Montefiascone l’autombulanza del 118 trasportava l’amico a Belcolle dove è tuttora ricoverato in prognosi riservata”, riporta Etruria News.


Capodimonte Federico Baldo 21 anni morto schianto moto

Restano ancora da chiarire la cause che avrebbero portato Federico a perdere il controllo della sua moto prima di schiantarsi sull’auto parcheggiata. E se il cuore di Federico ha smesso di battere per sempre, si attendono aggiornamenti circa le condizioni di salute del passeggiero, residente a Capodimonte, che non sembrerebbe essere in pericolo di vita.

Capodimonte Federico Baldo 21 anni morto schianto moto

E sempre nella notte, si registra un altro tragico incidente stradale avvenuto in Salento. Muore a soli 27 anni Giuseppe Mazzeo, di Torre dell’Orso, mentre restano feriti 5 ragazzi, trasportati d’urgenza presso gli ospedali di Scorrano e di Lecce. Lo scontro è avvenuto sulla strada provinciale tra Martano e Otranto.

Pubblicato il alle ore 12:47 Ultima modifica il alle ore 12:04