“Cancellate, per favore, quei tubi”. Ora Sophia sorride

È una storia triste ed è difficile parlare di lieto fine, però dimostra che anche i social network hanno un cuore grande. Giovedì scorso Nathen Steffel perde sua figlia Sophia, una bambina di sei mesi colpita da un tumore al fegato e ricoverata sin dalla nascita in un ospedale in Ohio. Domenica, quando si rende conto che ha solo foto della bambina attaccata alle macchine, chiede agli utenti di Reddit un favore: “Qualcuno sa far sparire quei tubi con Photoshop?”. La risposta è una mobilitazione: arrivano una valanga di foto o disegni dove la piccola Sophia ha il viso finalmente libero e non è più in un ospedale, ma su un prato verde o nella sua cameretta. Una sorta di enorme abbraccio collettivo a un padre in lacrime. “Volevo solo una foto, ho ricevuto un sacco di amore e supporto da dei perfetti sconosciuti” dice ora il signor Steffel. E intanto il sorriso di Sophia fa il giro del mondo.