caldo meteo fine giugno 2021

“Punte di 44 gradi”. Meteo Italia, ancora ondata di caldo africano: le regioni più colpite

Il caldo torrido è arrivato e anche se è appena fine giugno, sembra di essere a luglio inoltrato. Il meteo per questo week end sarà un ‘disastro’, soprattutto per quello che concerne le temperature. Una vera e propria ondata di caldo africano sull’Italia, con temperature oltre i 35 gradi su gran parte della penisola.

Un caldo che si fa sentire soprattutto nelle regioni del Sud Italia (meno al Nord), con valori che supereranno i 40 gradi nei prossimi giorni in Puglia, Calabria, Basilicata e Sicilia almeno fino a venerdì: nel weekend dovrebbe comunque arrivare una piccola tregua, spiegano gli esperti di 3bmeteo.com. Ed è quello che ognuno di noi spera, in effetti. Volete sapere quali sono le città più calde tra oggi e domani? Si tratta di Foggia, Lecce, Cosenza, Catania, Palermo e Matera, dove ci si attendono punte tra i 38 e i 42 gradi.

caldo meteo fine giugno 2021

Caldo in Italia, temperature a 44°

Attenzione però, perché nelle zone interne del catanese il termometro potrebbe raggiungere addirittura i 44 gradi. Ma entro il fine settimana il passaggio di una saccatura depressionaria sull’Europa centrale dovrebbe riuscire ad allontanare il cuore dell’anticiclone africano: le temperature dovrebbero dunque scendere intorno ai 36 gradi sul Sud peninsulare, ma non in Sicilia.


caldo meteo fine giugno 2021

Certo, non freddo, ma neanche quel caldo infernale. Lo sguardo degli esperti resta concentrato nelle regioni del Sud che si trova protagonista peraltro ad uno strano fenomeno: un cielo velato, a tratti giallognolo. Questo, spiega 3bmeteo.com, dipende dalle correnti in risalita dal Nord Africa che sono cariche di polvere del deserto.

caldo meteo fine giugno 2021

Si tratta però di fenomeni di breve durata capaci di ‘raccogliere’ la sabbia in sospensione e depositarla al suolo, sporcando le auto, i balconi e le superfici. E la sabbia in sospensione fa anche da tappo alla dispersione del calore. La buona notizia è che entro un paio di giorni la situazione dovrebbe tornare alla normalità. Che caldo, però.

Pubblicato il alle ore 12:32 Ultima modifica il alle ore 12:32