Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Moto contro auto, Simone è morto sul colpo: tornava dal lavoro, lascia un figlio piccolo

  • Italia

Lo schianto è stato violento: per un 43 non c’è stato nulla da fare nonostante la corsa in ospedale. L’uomo si trovava in sella alla sua moto e si è scontrato con un suv. L’incidente è avvenuto nella serata di martedì 8 febbraio tra viale Lombardia e via San Maurizio al Lambro, a Brugherio, in provincia di Monza. A perdere la vita è stato Simone Vulcano, molto conosciuto nella cittadina. Era il titolare del salone “Essenza” di via Modestino a Milano. Aveva rinnovato da poco la sua attività ed era molto felice.

I soccorsi sono stati inutili. Stando alle prime informazioni l’uomo non avrebbe potuto evitare lo schianto contro un suv Range Rover con alla guida una donna di 37 anni. Subito si è attivata la macchina dei soccorsi, ma la corsa in ospedale al San Gerardo di Monza si è rivelata vana. I sanitari hanno fatto di tutto per cercare di rianimare il 43enne, ma non c’è stato nulla da fare.

simone vulcano morto incidente


La donna invece è trasportata in ospedale in codice giallo: non è in pericolo di vita. Le cause di quanto accaduto restano ancora tutte da chiarire: sul luogo dell’incidente sono arrivati anche i carabinieri ora al lavoro per cercare di capire eventuali responsabilità. Simone Vulcano al momento dell’incidente stava tornando dal lavoro: lascia un figlio. “Voglio essere il tuo parrucchiere”, scriveva Vulcano su Facebook. Era entusiasta della sua attività, a inizio gennaio aveva rinnovato il negozio in zona San Vittore: aveva annunciato la novità sui social, era emozionato e felice (foto tratte da Monza Today).

simone vulcano morto incidente

I rilievi per accertare l’esatta dinamica del sinistro sono stati effettuati dai militari dell’Arma a cui spetterà il compito di chiarire le fasi dello scontro e accertare le responsabilità. Proprio all’altezza di quello stesso incrocio otto anni fa, nel 2014, aveva perso la vita un ragazzo di 18 anni: Daniel Pellegrino. Sempre in Lombardia a Cavernago (Bergamo) unaltro motociclista ha perso la vita anche lui in un incidente con un’auto.

ambulanza soccorsi

La vittima del tragico incidente è Roberto Erba, operaio di 56 anni alla Accuma di Ghisalba. Nonostante il tempestivo intervento degli operatori sanitari del 118, per l’uomo non c’è stato nulla da fare: il 56enne è morto poco dopo l’arrivo dei medici del 118. Sul posto anche le forze dell’ordine per svolgere tutti i rilievi di rito. L’automobilista, una donna di 45 anni, ha raccontato di non aver visto l’uomo, ma di aver sentito solo l’urto contro l’auto.