Ladro colpito da infarto dopo aver derubato un automobilista. Il gesto della vittima è da applausi

Rapina un uomo poi viene colpito da un infarto e il gesto della vittima è davvero da applausi. Il fatto è avvenuto nella mattinata di giovedì 11 giungo a Brescia, in via Cefalonia, quando un 45enne è stramazzato al suolo dopo aver derubato un uomo che si era fermato per cambiare la gomma all’automobile.

Secondo la ricostruzione del quotidiano online Brescia Today, un 45enne di origini tunisine, ha derubato un automobilista che aveva appena parcheggiato la sua auto in via Cefalonia. Si è avvicinato alla macchina e ha iniziato a sgonfiare una gomma, a quel punto la vittima ha lasciato borsello e portafoglio sul sedile per occuparsi della ruota sgonfia e proprio in quel momento il 45enne ne ha approfittato per portare via la refurtiva: il portafogli e un cellulare.

ladro infarto salvato vittima

Ma sono passati pochi minuti, e dopo pochi passi, il ladro che si era appena impossessato della refurtiva è crollato a terra privo di sensi. La vittima, ignara di essere stata appena derubata, è corsa a soccorrere l’uomo e solo in quel momento si è accorto che il 45enne aveva con sé il suo cellulare e il suo portafoglio. Ma non ha esitato un attimo a prestargli i primi soccorsi e a chiamare aiuto.


ladro infarto salvato vittima

“Il resto è storia, a lieto fine – si legge su Brescia Today – è stato rianimato con il defibrillatore della Polizia Locale, poi ancora da medici e infermieri intervenuti con automedica e ambulanza, (della Croce Bianca), infine trasferito e ricoverato d’urgenza (in codice rosso) alla Poliambulanza. È ancora in ospedale: sabato dovrà essere operato, ma il peggio è davvero passato”.

“Il ladro cade a terra durante la fuga in preda a un malore – ha commentato il giornalista di Rete Quattro, Gianluigi Nuzzi, rilanciando la notizia su Instagram – a rianimarlo e salvargli la vita è proprio la vittima del furto. L’uomo si trova ora ricoverato in ospedale, ma è fuori pericolo. Quando nonostante tutto sono l’umanità e l’altruismo a vincere…”.

Pubblicato il alle ore 16:13 Ultima modifica il alle ore 16:13