Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
bonus patente come richiederlo

“Fino a 2.500 euro”. Arriva il nuovo Bonus per gli italiani: a chi spetta e come richiederlo

  • Italia

Arriva il bonus patente da 2500 euro. In questo articolo spieghiamo cosa è, a chi spetta e cosa fare per richiederlo. Negli ultimi tempi gli italiani si sono ritrovati alle prese con una situazione economica particolarmente complicata e così i governi hanno spesso scelto di riconoscere dei bonus per alleviare le difficoltà. Stavolta il decreto appena pubblicato in Gazzetta definisce il “bonus patente autotrasporto”, un indennizzo di 2500 euro.

Il bonus è previsto dal Programma patenti giovani autisti per l’autotrasporto del 2021 e vale dal 1° luglio 2022 e fino al 31 dicembre 2026. In sostanza si tratta di un incentivo ai giovani che vogliano intraprendere l’attività di autotrasportatori. I benefici erogati serviranno a coprire, almeno in parte, i costi necessari per la formazione. Per la guida dei mezzi pesanti è infatti necessario conseguire dei titoli e delle abilitazioni professionali.

Leggi anche: Bonus benzina da 200 euro: cosa è, chi ne ha diritto e come ottenerlo

bonus patente come richiederlo


A chi spetta e come funziona il bonus patente autotrasporto

Il governo ha stanziato per la nascita di nuovi autotrasportatori un fondo da 3,7 milioni di euro per il 2022. Per il 2023 e fino al 2026 il fondo salirà a 5,4 milioni. Il “buono patente autotrasporto” coprirà l’80% della spesa sostenuta per la formazione e comunque non supererà i 2500 euro a persona. Il voucher è rivolto ai cittadini di età compresa tra i 18 e i 35 anni che vogliano intraprendere la carriera di autotrasportatore di persone e merci.

bonus patente come richiederlo

Il buono può essere richiesto soltanto per via telematica attraverso il portale “Buono patenti” accessibile anche dal sito del Mef (ma non ancora realizzato, ndr). Per ottenere il contributo l’utente dovrà registrarsi sulla piattaforma e compilare il modulo. L’identità viene verificata dal Mef attraverso lo Spid, la Carta d’identità elettronica o la Carta nazionale dei servizi. Il buono può essere usato presso le autoscuole accreditate. Viene annullato se passano 60 giorni dal giorno della relativa fattura. In caso di annullamento l’utente può richiedere un nuovo bonus.

Il bonus patente può essere utilizzato solo per le spese di formazione per il conseguimento, anche cumulativo: a) di una delle patenti del codice della strada; b) della carta di qualificazione del conducente (CQC) di cui al Capo II del decreto legislativo 21 novembre 2005, n. 286, e di cui all’art. 116, comma 11, del codice della strada. Viene emesso secondo l’ordine cronologico di presentazione delle istanze fino ad esaurimento delle risorse previste per ciascun anno fino al 2026.

Bonus carburante, dal 12 settembre le domande: a chi spetta e cosa fare per ottenerlo


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004