“Addio Maurizio”. 40 anni, fatale uno schianto sulla provinciale. Inutili i soccorsi

“Siamo scioccati e distrutti. Ci stringiamo alla sua famiglia e a tutti quelli che gli volevano bene. Maurizio amava questa terra e questo formaggio e noi gli volevamo bene e lo stimavano. L’anno scorso, in piena pandemia, si era dato da fare in maniera spasmodica per aiutarci a uscire dall’emergenza. Umanamente e professionalmente è una perdita inestimabile. Grazie per quello che hai fatto per noi Mauri.Non doveva andare cosi”.

Maurizio Bogliolo, 40 anni, musicista, residente a Monastero Bormida dove gestiva il locale “M’ami’ è morto un incidente frontale sulla strada provinciale 30 di val Bormida, alla periferia del paese alessandrino. Era alla guida della sua 500 quando si è scontrato con un furgone Ducato. Ci sono volute ore per liberare la strada dai mezzi, causando code e ritardi nella circolazione. Continua dopo la foto


Maurizio Bogliolo era molto conosciuto nell’Acquese anche come gourmet. Collaborava con i principali consorzi della zona per valorizzare le eccellenze del territorio. La sua scomparsa arriva a poche ore da quella di Fiorenzo Meccariello, 56 anni, di stanza in Umbria e punto di riferimento della Compagnia carabinieri di Assisi. Si è arreso al Covid dopo una mese di battaglia. Continua dopo la foto

Meccariello era la “voce” della centrale operativa di Assisi. Era lui a coordinare le pattuglie sul territorio. Meccariello, come spiega il sindaco di Bastia Umbra Paola Lungarotti, era attivo anche nel sociale. Continua dopo la foto “Mi permetto – dice il primo cittadino – di riportare le parole di un ex-docente della scuola primaria U.Fifi”. Continua dopo la foto

{loadposition intext}
“’Fiorenzo Meccariello era una persona speciale, un genitore attento e operativo, abbiamo purtroppo perso un amico che è stato un grande esempio per la Comunità per la sua disponibilità umana, per la sua schiettezza, per la sua voglia di cooperare, siamo profondamente commossi’. Le condizioni di Meccariello si erano progressivamente aggravate. Era ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Spoleto.

Ti potrebbe interessare: “Ho avuto un incidente in casa”. Federica Panicucci, tutti hanno notato cosa ha alle mani