Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Bimbo di quattro anni precipita dal terzo piano, la mamma era in casa: è grave

  • Italia

Dramma Ad Arezzo, un bimbo di quattro anni è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale pediatrico Mayer dopo essere precipitato dal terzo piano dell’appartamento doveva viva con la famiglia. La tragedia poco dopo l’ora di pranzo in via del Trionfo, ad Arezzo, una delle strade principali del popoloso quartiere multietnico di Saione. Ancora d capire la dinamica ma, a quanto si apprende, il piccolo sarebbe sfuggito al controllo della madre che, in quel momento, stava allattando il figlio più piccolo.

>> “Cieca per i tatuaggi”. La follia della 27enne: 168mila euro spesi per farseli ovunque. Cosa ha causato il grave problema

Racconta il Corriere della Sera come: “ll piccolo stava giocando fra le sbarre della ringhiera, poi ha scavalcato la balaustra, si è sbilanciato ed è caduto giù, da un’altezza di almeno dieci metri”. Pare che in casa, in quel momento, ci fossero anche gli zii, che però non si sono accorti di niente fino a quando non è scattata l’allarme.


Arezzo, bimbo di 4 anni precipita dal terzo piano: è grave

I primi ad accorgersene sono stati alcuni vicini di casa che, mentre la mamma urlava, hanno chiamato il 118 e la polizia. Data la gravità della situazione è stato fatto sollevare l’elicottero. Il bambino è stato subito soccorso e stabilizzato sul posto prima di essere trasportato con codice di massima urgenza in ospedale.

Il Pegaso 1 è intervenuto sul posto e ha provveduto al trasporto immediato del piccolo direttamente all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze in codice rosso. Sotto choc la famiglia, originaria del Bangladesh. In via del Trionfo sono corse anche le volanti della polizia, col capo della Mobile Sergio Leo.

Ma non ci sono grandi indagini da fare: è sicuro che si sia trattato di una disgrazia – scrive ancora il Corriere della Sera -. Nessuna responsabilità da parte della madre, coinvolta in un dramma più grande di lei, contro il quale niente ha potuto fare”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004